testata inforMARE
Cerca
25 febbraio 2024 - Anno XXVIII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
10:17 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNO XXV - Numero 5/2007 - MAGGIO 2007

Reefer

Le linee di tendenza della produzione di contenitori reefer

Il prezzo medio alla consegna di un reefer high-cube da 40 piedi è stato prossimo ai 18.500 dollari USA nel corso del 1' trimestre 2007, quasi il 10% in più rispetto al suo punto più basso alla fine del 2005, quando il prezzo alla fine era calato al di sotto dei 17.000 dollari USA.

Il corrispondente prezzo per un 20 piedi è tornato sui 14.500 dollari USA, rispetto ai 14.000 dollari USA precedenti.

Gran parte dell'incremento è attribuibile agli aumenti del costo dell'acciaio, del nickel e delle altre materie prime utilizzate nella costruzione, sebbene i produttori abbiano poi alzato i prezzi anche in risposta alla recente forza della domanda, nonché al fine di incrementare i propri margini di profitto, in precedenza depressi.

L'attuale costo di una unità-base reefer da 40 piedi, pari a circa 10.000 dollari USA, è di oltre il 10% più elevato rispetto a quello dei primi del 2006 ed è praticamente tornato ad essere quello del massimo livello nel 2004.

Anche i prezzi dei macchinari stanno muovendosi verso l'alto - sebbene ad un ritmo più lento - ed ora sono attestati in media a 8.500 dollari USA.

L'aumento dei prezzi dei macchinari è stato allo stesso modo scatenato dai maggiori costi di produzione, sebbene anche i produttori di macchinari siano stati meno inclini ad offrire sconti, e così le vendite reciproche l'anno scorso sono avvenute a minor prezzo.

La produzione globale di reefer ha nuovamente raggiunto i 170.000 TEU (90.000 unità) nel 2006 e le previsioni sono al momento al rialzo per il 2007; tutte le fabbriche di unità refrigerate riferiscono di ordinazioni fino ad almeno il 3' trimestre.

La produzione globale di reefer da tempo è controllata da tre gruppi primari - la CIMC (China International Marine Containers), la MCI (Maersk Container Industri) e la Singamas Container Holdings - ed è ora totalmente concentrata in Cina.

La CIMC continua a guidare la fila, avendo conseguito una produzione-record di 100.000 TEU (55.000 unità) presso le proprie due fabbriche principali (a Shanghai e Qingdao) nel corso del 2006.

Queste ultime hanno fornito la cifra senza precedenti di 40.000 TEU negli ultimi tre mesi del 2006.

La MCI ha costruito oltre 55.000 TEU (30.000 unità) nel 2006 - sia per la Maersk Line che per terzi acquirenti - e da quel momento ha confinato le operazioni nella propria fabbrica principale di Qingdao.

PREZZI E TARIFFE GIORNALIERE DI LEASING IN MEDIA
PER LA PRODUZIONE DI REEFER INTEGRALI
(IN DOLLARI USA)

 

2' trim.
2006

3' trim.
2006

4' trim.
2006

1' trim.
2007

20 piedi

 

Prezzo dei macchinari

8.000

8.200

8.300

8.300

Prezzo di costruzione del box

6.000

6.000

6.200

6.200

Prezzo complessivo

del prodotto finito

14.000

14.200

14.500

14.500

Noleggio giornaliero

5,30

5,30

5,50

5,50

40 piedi

 

Prezzo dei macchinari

8.200

8.500

8.500

8.600

Prezzo di costruzione del box

9.300

9.300

9.700

9.800

Prezzo complessivo

del prodotto finito

17.500

17.800

18.200

18.400

Noleggio giornaliero

6,60

6,60

6,80

6,80

Nota: il prezzo di costruzione del box si riferisce ad un campione medio (struttura ed intelaiatura Corten, soffitto e pannelli in acciaio inossidabile, linea interna in acciaio inossidabile ad alta gradazione), compresi l'installazione dei macchinari, i collaudi finali pre-impiego e la consegna in Cina centro-settentrionale. Le tariffe di noleggio sono quelle inerenti ad attrezzature di nuova costruzione e con termine quinquennale.

Fonte: Analisi di mercato di Containerisation International

 

Per il resto, la Singamas ha prodotto oltre 15.000 TEU presso la propria fabbrica Reeferco di Shanghai.

Queste tre ditte attualmente offrono una capacità combinata installata di oltre 200.000 TEU/anno.

I macchinari reefer vengono, allo stesso modo, prodotti da tre ditte - Carrier Transicold, TKC (ThermoKing Corp) e Daikin Industries - oltre ad un quarto e relativamente nuovo operatore, la MCI.

La Carrier continua a guidare la fila, avendo assommato il 60% circa delle unità vendute nel 2006, seguita dalla Daikin (quasi il 20%), dalla TKC (oltre il 15%) e dalla MCI (5%).

Un'altra ditta che in precedenza partecipava al mercato, cioè la Mitsubishi Reefer, si è ritirata dal settore nel 2006.

La stragrande maggioranza della recente produzione di reefer è stata espletata per i vettori marittimi.

Tuttavia, il settore del leasing ha incrementato i propri investimenti e sembra certo di effettuare grossi acquisti nel corso del 2007.

Le ditte di noleggio hanno ricevuto circa un quarto di tutte le consegne di reefer (in TEU) effettuate lo scorso anno, rispetto alla percentuale inferiore al 20% del 2005.

Le loro acquisizioni complessive sono ammontate a 43.000 TEU nel 2006, oltre l'80% dei quali sono stati acquistati nel corso del terzo e del quarto trimestre.

La ripresa è stata egualmente sostenuta nel corso dei tre mesi iniziali del 2007 e le società di leasing che effettuano acquisti hanno rappresentato qualcosa come il 30-35% di tutta la produzione reefer di quest'anno.

L'utilizzazione resta ben al di sopra del 90% in relazione alla flotta reefer complessiva dei noleggiatori, in seguito ad un record di rivendite/demolizioni di quasi 45.000 TEU, quanto ai vecchi equipaggiamenti, nel corso del 2006.

Malgrado il miglioramento delle condizioni di mercato, le tariffe reefer giornaliere sono ancora attestate ad uno storico punto basso, tanto che vengono fissate al di sotto dei 7 dollari USA per un high cube da 40 piedi piazzato in noleggio standard quinquennale.

La tariffa giornaliera media per un 20 piedi è vicina ai 5,50 dollari USA.

Ciò equivale ad un ritorno attuale sull'investimento di cassa iniziale pari a meno del 14% all'anno (ovvero a 0,37 dollari USA giornalieri indotti da ciascun dollaro USA investito), che al momento non risulta essere migliore di quello indotto dall'equipaggiamento per carichi secchi noleggiato alle stesse condizioni.

In confronto, i containers reefer attiravano ritorni superiori al 15% (equivalenti ad oltre 0,40 dollari USA giornalieri rispetto ad 1 dollaro USA investito) non più tardi del 2005.

Questo persistente declino si è già rivelato un grosso disincentivo e spiega la graduale perdita di terreno da parte del settore del leasing nell'ambito del mercato reefer, nonché la sua proporzionalmente piccola proprietà delle attrezzature.

Ciononostante, sette importanti operatori persistono al servizio di questo settore e diversi nuovi soggetti hanno iniziato a dare i reefer in leasing negli ultimi anni.

Tra loro c'è la Magnum Lease di Hong Kong, mentre molti operatori affermati, quali la GESeaCo, la Carlisle Leasing, la Cronos Container, la TAL International, la Florens Group e la Triton Containers restano assai attivi.
(da:RQ - Containing the cold chain, numero 5, maggio 2007, pag. 19)




DALLA PRIMA PAGINA
CMA CGM è tornata in perdita dopo 15 trimestri consecutivi di utili
CMA CGM è tornata in perdita dopo 15 trimestri consecutivi di utili
Marsiglia
Nel quarto trimestre dello scorso anno i ricavi sono diminuiti dl -37,4%
Promulgata negli USA la nuova legge sulla fatturazione dei costi di controstallia
Washington
La maggior parte delle disposizioni entreranno in vigore il 26 maggio
Indagine di Bruxelles sugli aiuti per la continuità territoriale concessi a Corsica Linea e La Méridionale
Primo via libera del Parlamento europeo alla riforma del codice doganale dell'UE
Bruxelles
Apprezzamento di ECSA, ECASBA, ESC, ESPO, FEPORT e WSC, che ricordano le questioni ancora da affrontare
La divisione Marine & Offshore di Bureau Veritas archivia il 2023 con performance record
Parigi
Nel segmento d'attività i ricavi sono ammontati a 455,7 milioni di euro (+8,9%)
Il porto di Palermo ha raggiunto un nuovo record storico di traffico annuale delle merci
Il porto di Palermo ha raggiunto un nuovo record storico di traffico annuale delle merci
Palermo
Volumi di carichi in crescita anche a Termini Imerese e Trapani. Calo a Porto Empedocle
Appiattimento della crescita dell'import-export delle nazioni del G20 nell'ultima parte del 2023
Parigi
Commercio dei servizi in lieve aumento
Biden firma un decreto per aumentare la sicurezza informatica delle navi, dei porti e delle strutture costiere degli USA
Biden firma un decreto per aumentare la sicurezza informatica delle navi, dei porti e delle strutture costiere degli USA
Washington
Fondi per oltre 20 miliardi di dollari saranno utilizzati per sostituire le gru prodotte in Cina. Prevista la ripresa, dopo 30 anni, della produzione di gru negli Stati Uniti
Accordo di Fincantieri con EDGE per istituire una base produttiva di navi militari negli Emirati Arabi Uniti
Abu Dhabi/Roma
Il 51% della joint venture sarà detenuto dal gruppo mediorientale, mentre l'azienda italiana avrà la direzione gestionale
Gli armatori danesi denunciano che rimuovere l'esenzione fiscale per i marittimi prevista dal registro DIS sarebbe una follia
Copenaghen
La portualità turistica italiana soffre dell'assenza di norme specifiche
Roma
Oggi a Roma degli Stati Generali del settore organizzati da ASSONAT in collaborazione con Assonautica Italiana
Nel quarto trimestre del 2023 il traffico delle merci nel porto di Rotterdam è diminuito del -6,4%
Nel quarto trimestre del 2023 il traffico delle merci nel porto di Rotterdam è diminuito del -6,4%
Rotterdam
Calo annuale del -6,1% con riduzione dei volumi sia delle merci varie che delle rinfuse
AIDA Cruises annuncia un programma di ammodernamento delle tre navi di classe “Sphinx”
Miami
I lavori saranno realizzati nel 2025 e nel 2026
Un nuovo viadotto migliora l'accessibilità stradale alla piattaforma container di Vado Ligure
Vado Ligure
Presenta due svolte opposte e pendenze variabili per superare la sottostante ferrovia
L'industria armatoriale chiede il rilascio dell'equipaggio della Galaxy Leader sequestrato dagli Houthi
Londra
Sono vittime innocenti - sottolinea una nota - della continua aggressione contro lo shipping mondiale
Il Consiglio dell'UE ha dato il via alla missione per proteggere le navi che transitano nel Mar Rosso
Bruxelles
L'operazione Aspides si coordinerà con la EuNavFor Atlanta
La Commissione Europea autorizza CMA CGM ad acquisire Bolloré Logistics
Bruxelles
Imposta la vendita di tutte le attività della società logistica in Guadalupa, Martinica, Saint-Martin e Guyana francese
Netto calo dei trasporti intermodali movimentati dalla Kombiverkehr
Netto calo dei trasporti intermodali movimentati dalla Kombiverkehr
Francoforte sul Meno
L'azienda tedesca teme che l'attuale difficile situazione del mercato perdurerà a lungo. Preoccupazione anche per l'esito delle politiche europee per il trasporto combinato
Oggi a Roma il convegno celebrativo dei 30 anni della legge 84/94
Roma
Istituì le Autorità Portuali e il Comando Generale delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera
Confronto tra l'Autorità del Canale di Suez e i vertici della compagnia genovese Messina
Ismailia
Rabie: apprezzamento per il crescente numero di navi del carrier italiano che attraversano il canale
Nel 2023 il traffico delle merci nei porti del Montenegro è calato del -17,7%
Podgorica
In lieve crescita (+1,2%) i carichi da e per l'Italia
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Gli interporti, con la privatizzazione dei gestori e delle aree, al centro della discussione alla Camera
Roma
Frijia (Fdi): con questa legge superiamo una disciplina che risale a più di 30 anni fa. Ghio (Pd): nuova svendita del nostro patrimonio e di strutture fondamentali per il Paese
Venerdì a Livorno un convegno sul rilancio della Zona Logistica Semplificata toscana
Livorno
È organizzato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale
Il 26 e 27 marzo a Milano si terrà l'ottava edizione di “Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry”
Milano
In deciso calo il traffico intermodale all'Interporto di Bologna nel 2023
Bentivoglio
Transitati 1,7 milioni di camion (-10,6%) e 3.391 treni (-33,2%)
Nel 2023 il valore delle esportazioni russe di beni non energetici è diminuito del -23%
Mosca
Complessivamente l'export ha segnato un calo del -28,3%, mentre l'import è cresciuto del +11,7%
GNV rafforza le funzionalità del proprio centro di assistenza alla flotta
Genova
Implementata la soluzione di Mass Notification Suite della Everbridge
Porto di Gioia Tauro, alteravano i controlli per favorire la 'ndrangheta nei traffici di droga
Reggio Calabria
Disarticolato un sodalizio criminale costituito da funzionari doganali, dal responsabile di una ditta di spedizioni, da portuali e dai referenti delle principali cosche
Nel 2023 i ricavi del gruppo terminalista HHLA sono diminuiti del -8,3%
Amburgo
Calo del -12,0% nel quarto trimestre dell'anno
Turkon Line attiverà un servizio di linea tra la Turchia e il Mar Rosso settentrionale
Istanbul
Effettuerà scali a Mersin, Iskenderun, Aqaba e Jeddah
La tedesca BGL plaude alla decisione dell'Italia di sollecitare l'avvio di una procedura di infrazione contro l'Austria
Francoforte sul Meno/Bolzano
Convegno sulle novità per l'import introdotte con il regolamento europeo CBAM
Venezia
Organizzato da Assosped Venezia e Anasped, si terrà il 28 febbraio a Marghera
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
Il 26 e 27 marzo a Milano si terrà l'ottava edizione di “Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry”
Milano
Tema dell'evento “I futuri possibili dell'Italia produttiva e logistica”
Venerdì a Livorno un convegno sul rilancio della Zona Logistica Semplificata toscana
Livorno
È organizzato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Le transport maritime national navigue à vue
(Aujourd'hui Le Maroc)
“Israel is facing silent sanctions”
(Globes - Israel's Business Arena)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Mario Mattioli
Roma, 27 ottobre 2023
››› Archivio
Incendio nella notte nel porto di Ancona
Ancona
Fiamme in tre capannoni
Lo scorso mese il traffico dei container nel porto di Hong Kong è cresciuto del +19,1%
Grazie al rialzo dei noli torna a crescere il fatturato mensile di Evergreen e Yang Ming
Taipei/Keelung
A gennaio i ricavi di Wan Hai Lines sono diminuiti del -2,6%
Ordine a Vard per la progettazione e costruzione di una Service Operation Vessel
Trieste
Fincantieri completa l'acquisizione di Remazel Engineering
In crescita a gennaio il traffico dei container nei porti di Los Angeles, Long Beach e Singapore
Los Angeles/Long Beach/Singapore
Per la prima volta il registro navale di Singapore supera quota 100 milioni di tonnellate di stazza lorda
A gennaio il traffico delle merci nei porti russi è diminuito del -6,2%
San Pietroburgo
Carichi secchi in calo del -5,8% e quelli liquidi del -6,5%
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile