ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 maggio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:26 GMT+2



7 aprile 2021

A Livorno è stato sottoscritto un Patto per il lavoro, la competitività e la coesione sociale del sistema città-porto

Uno dei temi principali è quello dell'innovazione tecnologica

Oggi a Livorno è stato sottoscritto un Patto per il lavoro, la competitività e la coesione sociale del sistema città-porto di Livorno che - ha spiegato l'assessora al porto e integrazione porto-città del Comune, Barbara Bonciani, illustrando l'iniziativa - «ha lo scopo di avviare e sostenere un percorso di collaborazione fra Comune di Livorno e comunità portuale che guardi al futuro economico e sociale del porto e della città di Livorno, in un clima costruttivo di comunità e leale collaborazione, per favorire la competitività dell'intero sistema portuale e della catena logistica integrata , a favore della città, delle imprese e dei lavoratori».

«In particolare - ha specificato Bonciani - il Patto intende avviare una collaborazione di comunità sul futuro del porto legato all'introduzione dell'innovazione tecnologica (automazione-digitalizzazione). La Darsena Europa e i magazzini retroportuali saranno semiautomatizzati. I processi di innovazione tecnologica incidono sulla forza lavoro e sull'organizzazione del lavoro e rendono necessarie professionalità diverse, aprendo a necessità in termini di qualificazione e ri-qualificazione dei lavoratori. La sfida è quella di anticipare e governare i cambiamenti in atto favorendo la capacità di mantenere e creare posti di lavoro di qualità”.

Tra gli scopi del Patto ci sono quelli di favorire un clima di confronto aperto tra tutti gli attori del sistema portuale e logistico quale elemento imprescindibile al fine di promuovere la competitività del porto e la tenuta sociale della città di Livorno e attrarre investimenti e di supportare lo sviluppo del porto facilitando un migliore sistema della “conoscenza”, creando un rapporto più sinergico fra istituzioni (città e porto), cluster marittimo, portuale, logistico e istituzioni scolastiche e universitarie, in modo da facilitare la formazione di professionalità adeguate ai processi di cambiamento in atto. Inoltre l'iniziativa è volta a facilitare l'offerta integrata delle infrastrutture portuali e retroportuali promuovendo un sistema di relazioni fra mondo produttivo, operatori logistici, imprese portuali e istituzioni nell'ambito delle diverse filiere produttive afferenti al porto di Livorno e, nell'ambito delle previsioni di legge vigenti riguardanti la forma di organizzazione del lavoro portuale e a supporto della competitività e della produttività del porto, di facilitare percorsi di professionalizzazione e riqualificazione dei lavoratori, condivisi, adeguati ed aderenti agli obiettivi del presente Patto.

Tra gli scopi c'è anche quello di supportare ed estendere un sistema di relazioni internazionali strutturato fra il porto e la città-porto di Livorno e paesi e territori che vantano interessi commerciali con lo scalo e rafforzare l'immagine del porto, della città e delle imprese in ambito internazionale, anche alla luce degli investimenti in corso in ambito portuale e retroportuale, favorendo una collaborazione pubblico-privato.

Il documento è stato firmato dal sindaco di Livorno, Luca Salvetti, dall'assessora Bonciani, dal presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Luciano Guerrieri, dal presidente di Confindustria Livorno e Massa Carrara, Piero Neri, nonché da Marco Mignogna (Assiterminal), Enrico Bonistalli (Asamar), Gloria Dari (Spedimar e Confetra), Massimo Angioli (CNA), Federico Barbera (Assimprese), Enzo Raugei (Ancip), Antonio Chelli (Lega Cooperative) , Giuseppe Guggiardo (Filt-Cgil), Gian Luca Vianello (Uiltrasporti) e Dino Keszei (Fit-Cisl).


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail