ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

12 maggio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:05 GMT+2



21 aprile 2021

BIMCO, CLIA, ICS e WSC esortano i governi a discutere delle misure basate sul mercato per la decarbonizzazione dello shipping

Ribadito il no all'adozione di sistemi unilaterali come quello proposto dall'UE

In vista del Summit sul Clima convocato dal presidente statunitense Biden che riunirà virtualmente domani e dopodomani 40 leader mondiali, tra presidenti e primi ministri, quattro associazioni internazionali dell'industria dello shipping, assieme ad altre rappresentanze industriali, hanno presentato una proposta all'International Maritime Organization (IMO) invitandola a portare avanti le discussioni sulle misure basate sul mercato (MBM) quale strumento per far sì che gli ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione dello shipping siano raggiunti in tutti i segmenti del trasporto marittimo mondiale, sollecitando quindi i leader mondiali a definire urgentemente come implementare queste misure per lo shipping che l'industria armatoriale ritiene essenziali per incentivare l'uso di nuovi combustibili e tecnologie per ridurre le emissioni del trasporto marittimo che saranno più costose di quelle disponibili e utilizzate attualmente.

In particolare, BIMCO, Cruise Lines International Association (CLIA), International Chamber of Shipping (ICS) e World Shipping Council (WSC) esortano i governi a portare avanti le discussioni sulla fissazione dei prezzi del carbonio in modo che possano essere prese in considerazione assieme alle proposte per creare un fondo di ricerca e sviluppo da cinque miliardi di dollari la cui istituzione è stata proposta dalle associazioni dell'industria del trasporto marittimo ( del 18 dicembre 2019).

Le quattro associazioni dello shipping hanno evidenziato che questo è giunto il momento in cui gli Stati membri dell'IMO prendano in esame il ruolo delle MBM affinché queste misure possano essere sviluppate e implementate per facilitare l'adozione di tecnologie e di navi a zero emissioni di carbonio commercialmente praticabili. In particolare, BIMCO, CLIA, ICS e WSC hanno sottolineato l'indispensabilità che qualsiasi misura basata sul mercato venga applicata in maniera giusta ed equa ed hanno rinnovato le preoccupazioni legate all'adozione di sistemi unilaterali di tariffazione del carbonio, come la proposta dell'UE di includere lo shipping nel proprio sistema di scambio delle quote di emissioni ( del 15 settembre 2020).


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail