testata inforMARE

18 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:51 GMT+2



29 aprile 2022

La singaporiana Swire Shipping ha comprato la compagnia di navigazione americana Westwood Shipping Lines

È stata ceduta dalla giapponese Sumitomo Warehouse

Il gruppo marittimo-portuale e logistico giapponese Sumitomo Warehouse ha ceduto la compagnia di navigazione statunitense Westwood Shipping Lines (WSL), che opera servizi marittimi per merci varie tra la costa nord-occidentale del Nord America e l'Asia orientale, al gruppo Swire Shipping di Singapore. La vendita al gruppo singaporiano Swire, che acquisterà la WSL attraverso la SSPL US Inc., società integralmente controllata dalla filiale Swire Shipping, include la flotta di quattro navi multipurpose della società americana, la Westwood Columbia, la Westwood Olympia, la Westwood Rainier e la Westwood Victoria che sono state costruite tra il 2002 e il 2004 ed hanno una capacità di trasporto container pari a 2.048 teu. Si tratta di navi di proprietà di filiali della Sumitomo Warehouse e noleggiate a lungo termine alla WSL.

Motivando la decisione di cedere la compagnia di navigazione, la Sumitomo Warehouse ha spiegato che le performance della WSL sono rimaste stabili negli anni fiscali dal 2012 al 2015 quando l'attività era incentrata sul trasporto di prodotti forestali dal Nord America e di project cargo, tra cui macchinari, dal Giappone, nonché sul trasporto di container. Tuttavia, a causa della diminuzione del trasporto di prodotti forestali, come le bobine di carta da giornale, la dipendenza della Westwood dai carichi containerizzati diretti a est è gradualmente aumentata e - ha specificato Sumitomo Warehouse - le performance della WSL non hanno potuto essere gestite in modo efficiente nel periodo tra il 2016 e il 2020 quando il mercato del trasporto containerizzato si è indebolito.

Il gruppo giapponese ha spiegato inoltre che l'evoluzione del volume d'affari della WSL, che gestisce navi in modo indipendente su un'unica rotta, è stata direttamente influenzata dalla fluttuazione dei noli del settore dei container, fluttuazione che era in contrasto con la stabilità a lungo termine del core business del gruppo in Giappone, contrasto che è cresciuto a tal punto da non poter essere più conciliato con le politiche gestionali per il futuro della Sumitomo Warehouse. L'azienda nipponica ha precisato pure che la decisione di cedere la compagnia di navigazione americana è stata assunta anche in considerazione delle nuove normative in materia ambientale dell'International Maritime Organization.

A seguito della transazione Westwood Shipping Lines continuerà ad offrire servizi che collegano Giappone, Corea del Sud e Cina con gli Stati Uniti e il Canada utilizzando le quattro navi della flotta a cui si aggiungeranno altre tre unità navali prese a noleggio.

WSL è stata costituita il 9 settembre 1980 ed è stata acquistata dal gruppo giapponese nel giugno 2011.



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail