testata inforMARE
9 febbraio 2023 - Anno XXVII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
01:24 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 15 DICEMBRE 2019

PROGRESSO E TECNOLOGIA

ANNUNCIATI I PRIMI STANDARD MONDIALI SULLA SICUREZZA DEI DRONI APPROVATI DALL'ISO

Il 5 dicembre sono stati annunciati dall'ISO (International Organisation of Standardisation) i primi standard a livello mondiale sui droni approvati dall'ISO dopo un periodo di 12 mesi di consultazioni con professionisti nel campo dei droni, accademici, aziende ed il grande pubblico.

La pubblicazione definitiva di questi standard internazionali di sicurezza e qualità per gli UAS (Sistemi Aeromobili Senza Equipaggio) si accingono ad avere un enorme impatto sulla futura crescita del settore dei droni in tutto il mondo e sono il prodotto di diversi anni di cooperazione e rigorose indagini con tutti i settori della società.

Questo importante primo passo fa parte di un più ampio prodotto dell'ISO che ci si aspetta inneschi una rapida accelerazione nell'uso dei droni aerei da parte di organizzazioni desiderose di raccogliere i frutti di questa tecnologia rivoluzionaria, in un contesto di rassicurazione in ordine alla sicurezza ed alla protezione nell'ambito di un nuovo quadro di conformità alla normativa approvata.

L'annuncio da parte dell'ISO rappresenta un enorme progresso nella standardizzazione del settore globale dei droni ed è di particolare significato quando si riscontrano i requisiti operativi dei droni aerei più riconosciuti e prevalenti, noti anche come UAS.

I nuovi standard includono protocolli sulla Qualità, la Protezione, la Sicurezza e le 'regole di comportamento' generali delle operazioni dei droni aerei commerciali, che contribuiranno a delineare la futura normativa e regolamentazione.

È la prima di una serie di standard emergenti per i droni aerei, mentre altre due si occuperanno di Specifiche Generali, Fabbricazione e Manutenzione del Prodotto, UTM (Gestione del Traffico Senza Equipaggio) e Procedure di Prova.

Gli standard di Fabbricazione del Prodotto per gli UAS, che dovrebbero essere pubblicati l'anno prossimo, si combineranno con gli standard operativi già pubblicati per realizzare un pacchetto relativo alla piena navigabilità aerea per gli UAS.

Commentando l'annuncio odierno, Robert Garbett, conduttore del Gruppo di Lavoro ISO responsabile degli standard operativi globali dei droni aerei, presidente della Commissione BSI per gli standard dei droni del Regno Unito e fondatore del Maggior Gruppo per i Droni, il primo consulente per i droni a livello globale, afferma: "Sono felice che gli standard operativi per i droni aerei siano stati ora approvati e pubblicati.

Questo successo fa seguito a quattro anni di una collaborazione che ha coinvolto ISO, BSI ed altri enti nazionali per gli standard di tutto il mondo, integrati da suggerimenti da parte di esperti di un'ampia gamma di portatori di interessi del settore in questione e del settore pubblico.

Gli standard procureranno una nuova fiducia fra gli investitori per quanto riguarda la protezione, la sicurezza e la conformità delle operazioni commerciali con i droni, che, unitamente agli standard per la Fabbricazione e Manutenzione del Prodotto, ci si aspetta che a loro volta agevolino una forte espansione della disponibilità e dell'uso della tecnologia dei droni negli anni a venire.

I droni sono un fenomeno rivoluzionario a livello globale, offrendo una opportunità economica senza precedenti a quelle aziende e quei paesi dotati della lungimiranza per accogliere questa tecnologia.

I miei colloqui con il governo, le aziende e gli altri portatori di interessi hanno mostrato che i nuovi standard saranno accolti entusiasticamente e autorizzeranno le organizzazioni a scoprire come esse possano utilizzare la tecnologia dei droni per potenziare la propria posizione concorrenziale, aggiungendo valore e creando crescita e posti di lavoro".

Protezione dell'aria

Un attributo fondamentale degli standard ISO annunciati oggi è rappresentato dalla loro attenzione alla protezione dell'aria, che è alla ribalta dell'attenzione pubblica in connessione agli aeroporti e ad altre localizzazioni sensibili.

I nuovi standard promuovono delle 'regole di comportamento' per l'uso dei droni che rafforzano la conformità alle zone di interdizione al volo, alle normative locali, ai protocolli di registro dei voli, alla manutenzione, alla formazione ed alla documentazione di pianificazione del volo.

Anche la responsabilità sociale è al cuore degli standard, i quali rafforzano l'uso responsabile di una tecnologia che mira a migliorare e a non sconvolgere la vita di tutti i giorni.

L'efficacia degli standard per il miglioramento della protezione dell'aria sarà ulteriormente rafforzata dal continuo e rapido sviluppo della tecnologia di geoperimetrazione e antidrone, che assicura una protezione in prima linea dagli operatori 'canaglia' di droni.

Privacy e protezione dei dati

Gli standard cercano altresì di occuparsi delle preoccupazioni del pubblico riguardo alla privacy ed alla protezione dei dati, richiedendo che gli operatori debbano disporre di sistemi appropriati per trattare i dati unitamente alle comunicazioni ed alla programmazione del controllo durante il volo.

Finora devono adeguarsi anche gli hardware ed i software di tutte le attrezzature operative correlate.

È significativo che l'intervento umano di emergenza sia richiesto per tutti i voli dei droni, comprese le operazioni autonome, assicurando che gli operatori dei droni vengano ritenuti responsabili.

L'entusiasmante futuro dei droni

I droni aerei stanno già cominciando a fornire soluzioni per alcune delle più urgenti problematiche inerenti ad economia, trasporto, sicurezza, ambiente e produttività che i governi e il settore si trovano ad affrontare in tutto il mondo, riducendo il traffico stradale, alleviando la congestione, salvando vite umane attraverso la riduzione degli incidenti e la riduzione dell'inquinamento nelle nostre città.

Ci si aspetta che i droni, oltre ad accelerare la restituzione di progetti infrastrutturali su larga scala, riducano del tutto la necessità di alcune costose nuove importanti infrastrutture.

Tutti i giorni vengono sviluppate nuove entusiasmanti applicazioni per i droni aerei.

Approcci rivoluzionari stanno emergendo per il trasporto merci e passeggeri, dato che i droni assicurano un'alternativa conveniente ed ambientalmente responsabile ai metodi tradizionali, attenuando il peso sulle nostre già estese reti stradali urbane.

Le ulteriori applicazioni nei settori - fra gli altri - agricolo, marittimo, delle costruzioni ed energetico stanno già trasformando le aziende, con praticamente tutti i settori industriali e di attività pronti a trarre vantaggio dall'adozione indotta dagli standard della tecnologia dei droni in rapida evoluzione.

Impatto sull'economia

Un certo numero di recenti rapporti hanno cercato di prevedere l'impatto economico a livello globale dei droni aerei.

Ad esempio, nel suo rapporto "Drones Reporting for Work", la Goldman Sachs ha stimato che le dimensioni del settore globale dei droni raggiungerà i 100 miliardi di dollari entro il 2020.

Più recentemente, gli analisti della Barclays hanno stimato che il mercato globale dei droni commerciali crescerà di dieci volte da 4 miliardi di dollari nel 2018 a 40 miliardi di dollari in cinque anni.

Essi ritengono che l'uso dei droni comporterà risparmi sui costi di circa 100 miliardi di dollari.

Queste previsioni si riferiscono unicamente ai droni aerei, dimostrando che i vantaggi economici offerti dalla tecnologia dei droni sono ingenti, con una crescita pronta ad accelerare in superficie, sott'acqua, in aria e nello spazio, così come le emergenti applicazioni dei droni ibridi.
(da: seanews.co.uk, 6 dicembre 2019)



DALLA PRIMA PAGINA
Nel 2022 le merci nel porto di Napoli sono cresciute del +6,3%, mentre a Salerno sono calate del -15,8%
Nel 2022 le merci nel porto di Napoli sono cresciute del +6,3%, mentre a Salerno sono calate del -15,8%
Napoli
Ripresa dei crocieristi e dei passeggeri di linea
Il porto di Ravenna ha chiuso il 2022 con i nuovi record delle merci e delle crociere
Il porto di Ravenna ha chiuso il 2022 con i nuovi record delle merci e delle crociere
Ravenna
Stupefacente l'incremento dei cereali, in particolare le importazioni dall'Ucraina (664mila tonnellate, +195,4%)
Nel cantiere genovese di Fincantieri la cerimonia della moneta di Explora II
Nel cantiere genovese di Fincantieri la cerimonia della moneta di Explora II
Genova
La nuova nave da crociera sarà consegnata a Explora Journeys (gruppo MSC)ad agosto 2024
Wallenius Wilhelmsen chiude il 2022 con risultati record
Oslo
Wallenius Wilhelmsen chiude il 2022 con risultati record
I ricavi sono cresciuti del +30%
In Lombardia il primo accordo territoriale per il welfare nel settore logistica, trasporto merci, e spedizione
Milano
È stato siglato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Alsea
Maersk registra performance finanziarie annuali record nonostante un quarto trimestre negativo
Maersk registra performance finanziarie annuali record nonostante un quarto trimestre negativo
Copenhagen
Nel 2022 i carichi trasportati dalle navi sono diminuiti del -8,9%
Nel quarto trimestre del 2022 l'attività operativa e i ricavi di Royal Caribbean sono tornati a livelli pre-pandemia
Nel quarto trimestre del 2022 l'attività operativa e i ricavi di Royal Caribbean sono tornati a livelli pre-pandemia
Miami
Giro d'affari record per questo periodo dell'anno
Nel 2021 nell'UE i servizi di short sea shipping hanno trasportato 1,78 miliardi di tonnellate di merci (+6,0%)
Bruxelles
In Italia il totale è stato di 314,5 milioni di tonnellate (+9,7%)
T&E denuncia che la Spagna impedisce un accordo in sede UE sulla decarbonizzazione dello shipping
Bruxelles
Madrid si opporrebbe alla sotto-quota del 2% di RFNBO proposta dal Parlamento europeo
ST Engineering compra un cantiere di riparazioni navali della Keppel Offshore & Marine
Singapore
È situato nell'area di Tuas, a Singapore
Accordo tra Accademia Italiana della Marina Mercantile e l'AdSP Ligure Orientale
La Spezia
Prevede lo studio e l'analisi dei fabbisogni formativi dei lavoratori dei terminal portuali della Spezia e di Marina di Carrara
CMA CGM starebbe per acquisire la compagnia di navigazione La Méridionale
Marsiglia
Trattative in corso con il gruppo STEF
Pino Musolino è stato eletto presidente di MEDPorts
Pino Musolino è stato eletto presidente di MEDPorts
Tunisi
Jordi Torrent è stato nominato segretario generale dell'associazione
Le componenti positive del reddito generate da “certificati bianchi” possono essere assoggettate alla tonnage tax
Roma
Lo ha chiarito l'Agenzia delle Entrate rispondendo ad un'istanza del gruppo Grimaldi
Lo scorso anno il traffico dei container movimentato da HPH Trust è diminuito del -7,3%
Singapore
Lo scorso anno il traffico dei container movimentato da HPH Trust è diminuito del -7,3%
Il calo dell'attività si è verificato nella seconda metà del 2022
Aggiudicata la proposta di project financing per la nautica da diporto nel porto di Cagliari
Cagliari
I lavori verranno realizzati in tre anni
CMA CGM e Autorità Portuale di Barcellona sono state autorizzate ad acquisire la Puerto Seco Azuqueca
Madrid
Via libera dell'antitrust spagnola
Deserta anche la terza gara per i collegamenti marittimi con le isole minori sarde
Cagliari
I sindacati esortano a rivedere il bando di gara, in particolare sotto il profilo economico
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel porto di Civitavecchia è stato fermato un traffico illecito di rifiuti diretti in Africa
Civitavecchia
Sequestrate tre partite di merce per un peso complessivo di 32 tonnellate
Gruber Logistics apre due uffici in Turchia
Gruber Logistics apre due uffici in Turchia
Ora
L'obiettivo è incrementare i traffici da e per l'Europa attraverso il porto di Trieste
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti spagnoli è cresciuto del +3,5%
Madrid
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti spagnoli è cresciuto del +3,5%
Riduzione del traffico containerizzato di transito. Nel solo quarto trimestre è stato registrato un calo del -1,1%
DP World si è aggiudicata la gara per realizzare un container terminal nel porto di Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World - Aker Solutions per ammodernare unità FPSO
Marfret incrementa la frequenza del servizio di linea diretto Italia-Egitto
Genova
Immessa una seconda nave
Cargotec e Konecranes registrano nuovi record di ricavi annuali e trimestrali
Helsinki/ Hyvinkää
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti dai due gruppi è aumentato rispettivamente del +9,8% e +23,7%
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti da ABB è cresciuto del +6,7%
Zurigo
I risultati dell'attività commerciale hanno registrato un'attenuazione trimestre dopo trimestre
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Ankara
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Nell'ultimo trimestre del 2022 la riduzione è stata del -5,1%
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due gruppi tecnici...
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
L'Algérie investit 500 millions d'euros au Cameroun
(L'Expression)
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile