ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 maggio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02:51 GMT+2



4 maggio 2021

Nel primo trimestre del 2021 il traffico delle merci nel porto di Civitavecchia è cresciuto del +18,1%

Deciso calo dei passeggeri delle crociere (-94,0%) e dei traghetti (-29,9%)

Nei primi tre mesi del 2021 i porti di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, gestiti dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, hanno movimentato quasi 3,0 milioni di tonnellate di merci, con una crescita del +0,5% sul primo trimestre dello scorso anno che è il risultato di un calo del -31,6% del traffico delle merci liquide e di un incremento del +20,5% di quello delle merci solide.

Nel solo porto di Civitavecchia sono state movimentate complessivamente più di 2,2 milioni di tonnellate (+18,1%). Le rinfuse liquide hanno totalizzato 180mila tonnellate (+17,0%) e quelle solide 608mila tonnellate, con un rialzo del +44,3% generato dagli incrementi del carbone (+42,4%), dei prodotti metallurgici (+67,3%), dei minerali grezzi (+79,5%) e delle altre rinfuse secche (+17,0%). Le merci varie sono ammontate ad oltre 1,4 milioni di tonnellate (+9,9%), di cui 1,2 milioni di tonnellate di rotabili (+9,5%) e 243mila tonnellate di merci containerizzate (+13,0%) realizzate con una movimentazione di contenitori pari a 25mila teu (-6,1%).

Più accentuato l'impatto dell'emergenza pandemica sul traffico dei passeggeri, con i crocieristi che si sono fermati a 10mila unità (-94,0%) e i passeggeri dei traghetti a 83mila unità (-29,9%).

«Finalmente - ha commentato il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale, Pino Musolino - si comincia ad intravedere una significativa inversione di tendenza per quanto riguarda i traffici del settore commerciale. Si tratta di piccoli segnali pur sempre incoraggianti che dovranno essere confermati nei prossimi mesi. Adesso ci aspettiamo un importante recupero su quello che rimane il segmento più importante dell'economia del porto di Roma, ovvero il traffico crocieristico che sta progressivamente ripartendo a livello mondiale proprio da Civitavecchia, come dimostrato dai tour già avviati dalle maggiori compagnie crocieristiche. Ci aspettiamo che nel corso dell'estate si possa arrivare ad un ulteriore incremento delle presenze di passeggeri a bordo delle navi da crociera».

L'AdSP ha reso noto che nel primo trimestre di quest'anno il traffico complessivo delle merci nel porto di Gaeta è diminuito del -4,0%, mentre a Fiumicino, che movimenta soltanto prodotti petroliferi raffinati destinati al vicino aeroporto, il calo è stato del -44,7%.

PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail