testata inforMARE
27 novembre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
12:17 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook
È on-line la rinnovata edizione di inforMARE, da sempre quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
Sviluppata sulla base di una piattaforma proprietaria, offre nuove molteplici informazioni e opportunità ai lettori, agli studiosi e agli inserzionisti
Genova
3 ottobre 2022
Da oggi inforMARE ha una nuova veste. Ma non si tratta di un cambio di stagione, di un restyling o di un cappotto nuovo che copre le cose di ieri. È invece un progetto frutto di anni di lavoro. Un'innovazione che avremmo voluto inaugurare in occasione del venticinquesimo anno del nostro quotidiano. Un quarto di secolo. Un anniversario importante che, a buon diritto per inforMARE, celebrava un vero primato in ambito nazionale ma anche tra l'editoria di settore internazionale essendo il primo giornale dedicato ai trasporti e alla logistica approdato su internet. Il Covid che ha colpito tutto il mondo, tuttavia, ci ha indotti a rinviare il lancio del nuovo sito, che esce ora con l'attenuazione della crisi sanitaria.

Un progetto assai corposo, realizzato nel quadro della strategia di sviluppo proprietario che da sempre caratterizza la nostra azienda. Non ci siamo affidati, come gran parte dei giornali, ad una delle diffuse piattaforme software, su licenza oppure open source, così spesso utilizzate per realizzare prodotti editoriali standard. Trent'anni fa, quando sulla precedente esperienza delle nostre pubblicazioni cartacee abbiamo iniziato a sviluppare il nostro innovativo progetto per il web, consci dell'impegno che ciò avrebbe comportato, eravamo comunque consapevoli delle opportunità che programmi informatici di nostra proprietà ci avrebbero offerto per il conseguimento dei nostri obiettivi e di quelli dei nostri inserzionisti. Se da sempre siamo orgogliosi di avere una linea editoriale indipendente rispetto a istituzioni, organizzazioni e imprese, siamo altrettanto lieti che chi affida a noi i propri annunci promozionali possa continuare a veicolarli attraverso una pubblicazione autorevole e stimata per la propria autonomia. Non per niente il nuovo formato del giornale riserva notevole rilevanza alle proposte degli inserzionisti affiancate ad un contenuto editoriale serio, rigoroso, che non concede nulla alle sirene commerciali, a chi vuole essere lusingato leggendo ciò che “vorrebbe” leggere.

Niente chiacchiere. Nessun incensamento e nessuna sviolinata. Ieri, ma anche domani, per inforMARE al centro c'è l'informazione e ci sono i dati, così essenziali per il settore a cui ci rivolgiamo per capire davvero cosa sta accadendo e per prospettare scenari fondati su solide basi.

Ieri, ma anche domani, inforMARE continuerà a diffondere informazioni e dati gratuitamente, mettendoli a disposizione di tutti. Consapevoli che ciò consente un'agile saccheggio da parte di altre pubblicazioni senza competenze e neppure dignità. Qualcuna arriva pure a cercare di rivendere i nostri contenuti gratuiti, magari confidando in quelli - in questo simili a coloro che leggono giornali che scrivono ciò che loro vorrebbero sentirsi dire - che sono convinti che, se l'informazione la paghi, allora deve essere sicuramente “buona” informazione. E magari comprano notizie e dati che avrebbero potuto avere gratuitamente dalla fonte.

Informazioni che noi di inforMARE continueremo a rendere disponibili a tutti i lettori su qualsiasi dispositivo, avendo migliorato la fruibilità e l'accessibilità alle notizie per coloro che le consultano sul desktop, con il tablet, oppure utilizzando lo smartphone.

Noi da ventisei anni, dopo decenni di esperienza cartacea, siamo qui con il preciso scopo di diffondere gratuitamente notizie, informazioni e dati utili al mondo dei trasporti e più in generale all'economia e alla politica. Senza strizzare l'occhio a nessuno, senza imbellettare quello che si vuole vendere. Un modo di lavorare che abbiamo voluto sintetizzare in quella che da oggi è la rinnovata ma in fondo antica nostra missione: quella di essere un “quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti”.
››› Archivio notizie
DALLA PRIMA PAGINA
Anche lo slancio dei risultati economici della CMA CGM ha perso forza
Marsiglia
Nuovo record di ricavi trimestrali. Nel periodo luglio-settembre i carichi trasportati dalla flotta sono tornati a crescere
Affidata la progettazione dell'elettrificazione di banchine dei porti di Bari e Brindisi
Bari
Contratto del valore di 488mila euro
La giapponese MOL ordinerà due nuove navi da crociera
Tokyo
Investimento di 100 miliardi di yen per unità da 35.000 tsl
Il porto di Trieste cresce nei primi dieci mesi del 2022 ma arretra nell'ultimo quadrimestre
Trieste
Nel periodo luglio-ottobre movimentate 18.325.525 tonnellate di carichi (-7,7%)
Prestito di 43 milioni di euro della BERS a Serbia Cargo
Londra
Fincanziato anche il potenziamento del porto kazako di Aktau
La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) ha concesso un prestito di 43 milioni di euro alla società ferroviaria merci statale serba ...
FESCO acquisterà portacontainer da 6-7.000 teu di seconda mano per importare banane dall'Ecuador
Mosca
Da febbraio a marzo 2022 le spedizioni di banane ecuadoriane verso la Russia sono calate da 9,32 milioni a 5,83 milioni di casse
La prima nave di Explora Journeys prenderà il mare il prossimo 17 luglio
Ginevra
Partirà da Southampton verso il Nord Europa sino ad oltre il Circolo Polare Artico
FerMerci, l'aumento del costo dell'energia rischia di bloccare il trasporto ferroviario merci
Roma
Domani l'associazione proporrà un “Patto per la formazione del personale di esercizio nel trasporto ferroviario merci”
Taglio della prima lamiera della nave da crociera Silver Ray
Papenburg
Silverseas Cruises decide di rinviare di un mese il lancio della gemella “Silver Nova”
Il Korean Register autorizzato a fornire servizi di certificazione e sorveglianza alle navi greche
Atene
Accordo con Ministero delle Attività marittime e delle politiche insulari di Atene
Ad ottobre il traffico delle merci nei porti marittimi cinesi è aumentato del +3,7%
Pechino
Il solo traffico da e per l'estero è stato di 393,4 milioni di tonnellate (+0,2%)
Nel terzo trimestre, per la prima volta in due anni, gli scambi commerciali del G20 sono diminuiti
Parigi
Ulteriore indebolimento della crescita del commercio di servizi
Bucchioni: SNAM ha diritto di sviluppare la sua attività, ma il porto della Spezia ha il diritto di decidere come utilizzare le proprie infrastrutture
La Spezia
I terminal ex art.16 e art.18 - ha ricordato il presidente degli agenti marittimi - sono le imprese titolate a svolgere le operazioni di imbarco-sbarco merci
Nel terzo trimestre il traffico delle merci nel porto marocchino di Tanger Med è cresciuto del +19%
Ksar El Majaz
Nei primi nove mesi del 2022 l'incremento è stato del +11%
Progetto per realizzare un nuovo porto franco nel Galles
Londra
È stato presentato da Associated British Ports, da Port of Milford Haven e dalle contee di Neath Port Talbot e Pembrokeshire
AGCS, l'inflazione ha l'effetto di incrementare la gravità dei sinistri marittimi
Monaco di Baviera
I recenti aumenti dei valori delle navi e dei carichi significano che le perdite e le riparazioni stanno diventando più onerose
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel 2021 il traffico delle merci nei porti dell'UE è aumentato del +4,1% (-3,5% sul 2019)
Bruxelles
Nel segmento dei container, il traffico in Italia è rimasto stabile mentre è cresciuto nelle altre principali nazioni marittime
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Dollar crisis hits shipping sector as payment to MLOs face hurdles
(The Financial Express)
APSEZ forms JV with Gadot Chemical Terminals in Israel to buy Haifa Port
(Business Standard)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf
Mobile