testata inforMARE
Cerca
19 maggio 2024 - Anno XXVIII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
09:16 GMT+2
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO ITALIANO STUDI CONTAINERSANNO XVI - Numero 9/98 - SETTEMBRE 1998

Trasporto intermodale

La ICF sul binario giusto

In un epoca in cui, in molte aree del settore trasportistico, la quota di mercato è ancora regina, l'operatore di rete pan-europea con sede a Basilea ICF (Intercontainer-Interfrigo) adotta un punto di vista diverso.

Come afferma il dott. Bernd Menzinger, presidente del consiglio di amministrazione dell'ICF, "il conseguimento di profitti è più importante dei volumi. Stiamo cercando di crescere in mercati strategici; non è sensato lottare per quote di mercato nell'ambito di mercati che non rendono profitti".

Nel corso del 1997, la ICF in realtà ha trasportato meno TEU rispetto al 1996 nel contesto dei propri servizi effettuati autonomamente. Nel trasporto combinato, i risultati si sono ridotti da 1.331.005 TEU ad 1.286.286 TEU, con un calo del 3,4% circa. Nello stesso tempo, per contro, i risultati della società in termini di TEU/km movimentati sono aumentati del 3% da 1,398 milioni ad 1, 440 milioni, che equivalgono ad una distanza media per carico trasportato pari a 1.190 km per TEU. Tuttavia, tenendo conto dei carichi trasportati da ICF nell'ambito di associazioni commerciali, i volumi movimentati nel 1997 sono stati pari a 2.003.395 TEU, con un incremento del 7,8% rispetto agli 1.858.059 TEU movimentati nel 1996.

Il calo rispetto al traffico trasportato con servizi propri costituisce il risultato della perdita di carichi a corto raggio con origine da Anversa. In primo luogo, i traffici per conto della Sea-Land sulla tratta Anversa-Rotterdam, per quasi 50.000 TEU/anno complessivi, sono stati persi a favore della NDX Intermodal. In secondo luogo, circa 8.000 TEU dell'attività relativa alla Chrysler movimentata da Anversa all'Austria è stata perduta a vantaggio della Transfracht. Ed infine anche volumi più piccoli movimentati sulla tratta Anversa-Austria sono stati catturati sia dalla NDX che dalla Transfracht.

La perdita di questi traffici a corto raggio è in linea con la strategia della ICF di concentrarsi maggiormente sulla movimentazioni a raggio più lungo. Due zone particolari dove è stato conseguito un buon successo sono il mercato italiano, laddove i trasporti sono aumentati anno per anno del 32% circa, e la C.S.I. Nel 1997, i trasporti da e per la C.S.I. hanno totalizzato 51.356 TEU, con un incremento del 16,6% rispetto ai livelli del 1996.

Søren Rasmussen, presidente del comitato esecutivo e direttore generale dell'ICF, è assai ottimista circa gli sviluppi delle attività societarie nella C.S.I. e dichiara: "Siamo fieri di aver potuto stabilire un punto d'appoggio in questi mercati; essi richiedono conoscenze specifiche, di cui noi disponiamo".

Anche nel settore del trasporto refrigerato (Interfrigo) sono stati trasportati meno carichi con servizi propri, dal momento che il numero delle unità trasportate nel 1997 - rispetto a quelle del 1996 - si è ridotto da 46.527 a 43.747, mentre il tonnellaggio è diminuito da 877.100 tonnellate a 847.900 tonnellate.

Rasmussen ha espresso qualche inquietudine in ordine alle prospettive per il 1998 del prodotto societario Interfrigo, citando due principali fattori di preoccupazione.

In primo luogo, il volume delle banane trasportate si sta riducendo in conseguenza delle influenze del mercato inerenti alla revisione delle quote dell'Unione Europea. In secondo luogo, gli effetti di El Niño in Sudamerica si sono visti sia nella qualità che nella quantità di banane arrivate in Europa settentrionale da quelle zone. Dal momento che il 55,1% dei carichi della Interfrigo attualmente è costituito da banane, è chiaro che la società ha qualche ragione di preoccupazione.

In secondo luogo, il mercato relativo al trasporto di prodotti a temperatura controllata nella C.S.I. è virtualmente collassato, in particolar modo in Russia. Prodotti quali il burro, la margarina e la carne ora scarseggiano alquanto nei negozi di quella zona.

Nel contempo, prospettive maggiormente favorevoli per lo sviluppo di questo settore dell'attività sono state riscontrate nel trasporto di prodotti cosmetici in unità a temperatura controllata, il che costituisce un nuovo sviluppo. Un altro recente sviluppo è rappresentato dalle richieste di trasporto di birra con le stesse modalità nel corso dei mesi estivi. Altre nicchie di mercato, poi, stanno venendo alla ribalta.

Dal punto di vista finanziario, il 1997 si è rivelato una delusione per la ICF, sebbene a causa di ragioni fuori dal suo controllo. Il fatturato del 1997 è stato pari a 494,05 milioni di dollari USA, con un incremento del 2% rispetto alle cifre del 1996 (484,38 milioni di dollari). Anche i flussi di cassa hanno mostrato un incremento assai positivo del 34,8%, salendo dagli 8,28 milioni di dollari del 1996 agli 11,15 milioni di dollari del 1997. Tuttavia, questi dati si sono tradotti in una perdita molto deludente di 1,06 milioni di dollari in termini di introiti operativi (la perdita del 1996 era stata di 158.948 dollari), con una perdita netta di 6,17 milioni di dollari, mentre il 1996 aveva fatto registrare profitti per 1,67 milioni di dollari.

La ragione principale dei negativi risultati del 1997 è stata la necessità di provvedere alla cancellazione di grossi debiti. Alla fine del 1997 ed all'inizio di quest'anno, la Arcus Logistics, uno dei principali clienti della ICF, si è ritrovata in difficoltà finanziarie. Lo spedizioniere, che disponeva di uffici in Germania, in Spagna e nel Regno Unito, era impegnato nella distribuzione di parti di auto e di pezzi di ricambio dalla Germania alla Spagna, dalla Germania alla Polonia e dal Regno Unito all'Italia, fino a quando la ICF ha preso l'inaudito provvedimento di porre un blocco sui suoi carichi il 25 febbraio scorso (si ritiene che gli altri uffici della Arcus, tra cui quelli localizzati in Belgio ed in Polonia, non vi fossero coinvolti). Poco dopo è seguita la smobilitazione della società; ciò ha richiesto l'accantonamento di una cifra di 6,71 milioni di dollari nel bilancio relativo al 1997 della ICF. E' interessante notare come, se non si fosse verificato questo evento, i risultati operativi della ICF avrebbero fatto registrare profitti per circa 5,65 milioni di dollari, rispetto alla perdita di 164.429 dollari del 1996.

A credito della ICF, occorre segnalare come la rete di produttori di auto già esistente con la Arcus sia stata mantenuta in vita dopo il 25 febbraio scorso dalla ICF con l'assistenza di vari spedizionieri. In tal modo, si è conservato il prodotto ed è stata assicurata la continuazione della soddisfazione dei clienti.

Rasmussen ritiene che da questa esperienza si possano trarre tre lezioni, vale a dire:

  • l'esigenza di controllare più strettamente la gestione del rischio di credito;
  • l'esigenza di un maggiore controllo dei conti finanziari principali;
  • l'esigenza che in questo settore di mercato l'ICF richieda flessibilità (come in effetti è avvenuto).

La società si è comportata molto bene per quanto riguarda il controllo dei costi, particolarmente poiché ha conseguito:

  • migliori coefficienti di carico sui 225/250 treni-blocco attualmente effettuati ogni settimana;
  • una utilizzazione maggiormente efficace dei vagoni che le appartengono, riducendo in tal modo le esigenze di noleggio. L'utilizzazione più efficace ha comportato la dismissione di alcuni dei carri più obsoleti ed il rimpiazzo con un minor numero di nuove unità;
  • la riduzione dei costi di manutenzione dei carri mediante un uso maggiormente efficiente delle risorse;
  • la riduzione dei costi generali di gestione in termini sia di salari che di oneri correlati. Il conto delle spese generali dell'ufficio principale di Basilea è diminuito per il secondo anno consecutivo. Ciò, a sua volta, ha condotto ad un incremento del fatturato conseguito per unità di personale del 6,7% nel 1997 rispetto al 1996.

In termini di utilizzazione dei carri, alla fine del 1997 il parco-carri adibiti al trasporto combinato della ICF consisteva di 6.236 unità (-3,9% rispetto al 1996), con una capacità di carico pari a 19.096 TEU (-1,9%). Qualcosa come il 62% di tutto il traffico è stato movimentato con proprio materiale rotabile, rispetto al 57% dell'anno precedente. L'obiettivo è quello di raggiungere il 75%. Nel trasporto a bassa temperatura, il parco-carri utilizzato per i trasporti ammontava a 1.610 vagoni appartenenti all'ICF ed a 4.963 vagoni appartenenti a compagnie ferroviarie ma gestiti dalla ICF.

Pur lavorando insieme ai proprietari dei carri (29 compagnie ferroviarie), la ICF desidera altresì svilupparsi autonomamente mediante programmi di attività propri. Uno di questi modi è costituito dalle associazioni commerciali con altri operatori, un riassunto delle quali è contenuto nella Tabella 1. Commenta Rasmussen: "Le associazioni commerciali rappresentano una buona maniera per agevolare una utilizzazione maggiormente efficiente dei carri ferroviari. Di conseguenza, lavoriamo con i nostri ex concorrenti laddove sia utile farlo".


TABELLA 1
ALLEANZE DELLA ICF (A GIUGNO 1998)
Servizio
 
Nome
Percorso
Soci
TaresEuropa-Stati Uniti ICF, Hupac, Cemat, Norfolk Southern, Container Port Group
OstwindBerlino-Mosca ICF, TFG-I, TransRail
 Duisburg-PoloniaICF, Kombiverkehr, TFG-I, Polkombi
 Monaco-MilanoICF, Kombiverkehr, Cemat
HHCEAmburgo/Bremerhaven-Ungheria ICF, HHLA, RÖEE
HBCEAmburgo/Bremerhaven-Repubblica Ceca-Slovacchia ICF, TFG-I, CSKD-Intrans
 Verona-TaulovICF, Kombidan
 Belgio-ItaliaICF, Hupac
DonauwalzerAmburgo/Bremerhaven-Vienna ICF, operatori austriaci, TFG-I
AmadeusRotterdam-Salisburgo ICF, operatori austriaci, Ökombi, Trailstar
MozartAmburgo/Bremerhaven-Salisburgo ICF, operatori austriaci, TFG-I
Linzer-AugeAmburgo/Bremerhaven-Linz ICF, operatori austriaci, TFG-I
FrigoRailEuropa-C.S.I. ICF, TransRail
Note:  TFG-I = TransFracht International, Francoforte; RÖEE = Raab-Ödenburg-Ebenfurter Eisenbahn, Budapest; CSKD-Intrans = Ceská a Slovenská Kombinovaná Doprava-Intrans, Praga.
Fonte: ICF


Rasmussen ha poi accennato ad una possibile futura collaborazione con operatori fluviali: "Una qual certa forma di cooperazione con operatori fluviali in futuro è possibile. In zone dove la ferrovia è satura, il problema potrebbe essere risolto dall'uso delle idrovie. In alternativa, potrebbe essere commercializzato un prodotto strutturato su due livelli, con un tempo di viaggio più rapido offerto via rotaia ed uno più lento via fiume".

In aggiunta, la società sta altresì portando avanti trattative con operatori marittimi rispetto allo sviluppo di nuovi prodotti. Un esempio al riguardo sono i negoziati attualmente in corso con la Evergreen Line in relazione ai collegamenti che essa richiede da e per il porto italiano di Taranto. Le trattative riguardano il raggio d'azione programmato per la copertura europea ed i servizi di raccordo attraverso quel porto della Evergreen. Tuttavia, è chiaro che qualsiasi sviluppo inerente a servizi ferroviari non potrà superare certi limiti dovuti sia alle infrastrutture portuali che alla carenza di capacità della linea; questi problemi si ritrovano anche in altre zone dell'Italia.

Grosse difficoltà sono state di recente procurate dagli scioperi verificatisi in Italia settentrionale, Francia e Norvegia, sebbene Rasmussen abbia escluso che la qualità del servizio costituisca attualmente un problema. Ha infatti dichiarato: "Il 1997 non è stato peggiore degli anni precedenti per quanto attiene la qualità del prodotto fornito dalle ferrovie. Doveva essere migliorata la qualità allo scopo di offrire un ragionevole prodotto just-in-time. L'affidabilità rimane ancora il più grosso ostacolo per lo sviluppo dei servizi ed il problema non è stato ancora risolto. Sussistono problemi inerenti alla qualità anche in assenza di scioperi". Aggiunge il dirigente: "In tutta Europa le ferrovie dispongono di linee che provvedono al traffico sia passeggeri che merci ed i treni della ICF devono aspettare, alle volte, che transitino prima i treni locali. Sono rari i casi in cui i treni merci hanno la priorità su quelli passeggeri".

Il costo della trazione è un altro problema che gli operatori ferroviari europei si trovano a dover affrontare. La ICF è stata recentemente costretta a sospendere per questa ragione il suo servizio diretto che collegava Londra a Sopron, in Ungheria. Prosegue Rasmussen: "Dal collegamento Londra-Sopron, non potremmo ricavare guadagni nemmeno con una utilizzazione molto alta. I costi ferroviari sono troppo alti, almeno del 25%. Ci piacerebbe rimettere in piedi questo prodotto, ma nel frattempo nessun altro operatore è interessato a causa degli elevati costi che esso comporta. Sulla tratta Rotterdam-Ungheria, abbiamo combinato il servizio con quello della connessione Rotterdam-Austria, ma stiamo cercando di ripristinarne uno diretto. Una volta completate le infrastrutture, ci riproveremo".

Malgrado tali problemi, le prospettive per il 1998 sono buone per la ICF, dal momento che si registra un aumento della domanda di trasporto ferroviario. Ci si aspetta che questa linea di tendenza continui. La società ritiene che il 1998 possa costituire un'annata-record, con trasporti che potranno superare gli 1,3 milioni di TEU nel settore del trasporto combinato ed i 41.000 TEU nel mercato della temperatura controllata. Il fatturato annuo atteso, nel contempo, dovrebbe superare 493 milioni di dollari USA.

Questa ottimistica prospettiva, tuttavia, è attenuata dalla prudenza. L'ultima parola spetta a Menzinger, il quale dichiara: "Secondo me, al momento attuale nell'ambito del trasporto intermodale in Europa non si riescono a realizzare profitti abbastanza alti in modo da assicurare il suo sviluppo a lungo termine".
(da: Containerisation International, luglio 1998)

DALLA PRIMA PAGINA
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi della CMA CGM sono calati del -7,0%
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi della CMA CGM sono calati del -7,0%
Marsiglia
Flessione del -11,3$ del solo volume d'affari dello shipping
Nel 2023 le spedizioni di trasporto combinato in Europa sono diminuite del -10,6%
Bruxelles
Numerose le cause della performance annuale deludente evidenziate dai soci della UIRR
Lo scorso mese il traffico dei container nel porto di Valencia è stato pari a 457mila teu (+14,2%)
Valencia
Nei primi quattro mesi di quest'anno il totale è stato di 1,7 milioni di teu (+12,8%)
Nuovi dazi degli USA sulle importazioni dalla Cina che colpiscono anche le gru ship-to-shore
Washington/Pechino
Protesta dell'associazione dell'industria siderurgica cinese
Nel porto di Amburgo tiene il traffico containerizzato mentre calano le rinfuse
Amburgo
Nei primi tre mesi del 2024 lo scalo tedesco ha movimentato 27,4 milioni di tonnellate di merci (-3,3%)
SEA Europe e industriAll Europe sollecitano una strategia dell'UE per l'industria navale europea
Bruxelles
Tra le richieste, l'introduzione del requisito “Made in Europe” negli appalti pubblici
Le associazioni della logistica esortano gli operatori ad essere pronti alla terza fase dell'ICS2
Bruxelles
Riguarda le merci importante nell'Unione Europea per via marittima
Marco Verzari è il nuovo segretario generale della Uiltrasporti
Roma
Subentra al dimissionario Tarlazzi
La Svizzera aumenta gli investimenti per l'esercizio e il rinnovo della rete ferroviaria
Berna
Previsti contributi d'investimento a favore di impianti privati
Le locomotive con tecnologia Ultimo Miglio di Mercitalia Logistics in servizio a Gioia Tauro
Gioia Tauro
Utilizzate per trasportare autovetture dalla Campania al porto calabrese
La società terminalista SSA Marine crea una divisione per le crociere
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico dei container nei terminal di HHLA è aumentato del +3,4%
Amburgo
Ricavi stabili
Prosegue il trend negativo delle performance economiche della Hapag-Lloyd
Prosegue il trend negativo delle performance economiche della Hapag-Lloyd
Amburgo
Nel primo trimestre del 2024 i ricavi sono diminuiti del -24,2%. Noli in calo -32,0% e carichi trasportati dalla flotta in crescita del +6,9%
Bruxelles dà ragione all'Italia che chiede all'Austria di rimuovere le restrizioni al trasporto stradale di merci al Brennero
Roma/Vienna
Il governo tirolese annuncia che è pronto a battersi dinanzi alla Corte di Giustizia dell'UE
Nel primo trimestre del 2024 il traffico navale nel canale di Suez è crollato del -42,9%
Nel primo trimestre del 2024 il traffico navale nel canale di Suez è crollato del -42,9%
Ismailia
A marzo la riduzione è stata del -49,1%
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto di Evergreen è cresciuto del +187,7%
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto di Evergreen è cresciuto del +187,7%
Taipei
Investimento di oltre 65 milioni di dollari nell'acquisto di nuovi contenitori
HMM torna a registrare una crescita dei risultati economici trimestrali
HMM torna a registrare una crescita dei risultati economici trimestrali
Seul
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi sono aumentati del +11,9% e l'utile netto del +63,0%
L'India investe nello sviluppo del porto iraniano di Shahid Behesthi (Chabahar)
Chabahar
Annunciata la prossima istituzione di una compagnia di navigazione indo-iraniana
La Spinelli Srl rinnova il consiglio di amministrazione
Genova
Nuove nomine dopo le misure cautelari disposte dal gip del Tribunale di Genova nei confronti di Aldo e Roberto Spinelli
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Ravenna è calato del -6,3%
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Ravenna è calato del -6,3%
Ravenna
A marzo registrata una flessione del -1,5%
Nel primo trimestre di quest'anno il traffico dei container realizzato a Trieste da TMT è diminuito del -20,3%
Trieste
Nel 2023 il traffico di short sea shipping tra Spagna e Italia è calato del -5,2%
Madrid
Le autostrade del mare sono salite a dieci rispetto a sette nel 2022
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto della Yang Ming è cresciuto del +173,1%
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto della Yang Ming è cresciuto del +173,1%
Keelung
Il Cda ha deliberato l'acquisto di nuovi container
Leonardo firma l'accordo vincolante per la vendita di Underwater Armaments & Systems a Fincantieri
Roma
Valore complessivo della transazione pari ad un massimo di 415 milioni di euro
Uiltrasporti, bene l'emendamento per lavoratori delle agenzie per il lavoro portuale di Gioia Tauro e Taranto
Roma
Prevede la proroga dell'indennità sino a dicembre
Per sviluppare la propria resilienza il porto di Livorno guarda alla sponda meridionale del Mediterraneo
Livorno
Il prossimo mese un accordo con il porto egiziano di Damietta
La decarbonizzazione dello shipping potrebbe creare sino a quattro milioni di posti di lavoro nella filiera energetica
Copenaghen
Studio della Getting to Zero Coalition
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Venezia è diminuito del -9,8%
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Venezia è diminuito del -9,8%
Venezia
Crescita delle rinfuse liquide e dei rotabili. Calo delle rinfuse solide e dei container
ISS-Tositti e intergroup hanno istituito la newco ISS-Tositti Agency
Venezia
Fusione sinergica delle competenze di entrambe le realtà
Rasmussen (Bimco): quando le navi torneranno ad attraversare Suez lo shipping containerizzato dovrà fare i conti con un eccesso di stiva
Copenaghen
Attualmente l'impatto delle consegne record di portacontainer è assorbito dall'ulteriore capacità necessaria per la rotta attorno all'Africa
La statunitense Intermarine entra nel segmento delle rinfusiere
Houston
Costituita la Intermarine Bulk Carriers che gestirà le portarinfuse del gruppo tedesco Harren
Accusati di corruzione il presidente della Regione Liguria, l'ex presidente dell'AdSP della Liguria Occidentale e l'imprenditore Spinelli
Genova
Tra i raggiunti dai provvedimenti, il presidente di Ente Bacini
WWF, la pianificazione sostenibile per le più grandi aree marine dell'UE è frammentata e incompleta
WWF, la pianificazione sostenibile per le più grandi aree marine dell'UE è frammentata e incompleta
Bruxelles
Lo scenario più sconfortante è quello del bacino del Mediterraneo
Nel primo trimestre le performance del trasporto combinato nell'UE sono calate
Bruxelles
Diminuzione del traffico dei container, scioperi, lavori sulle infrastrutture ed economia debole tra le cause
Maersk avverte che l'ampliamento dell'area di crisi nel Medio Oriente accresce i costi dello shipping
Copenaghen
Segnalata una riduzione del 15-20% della capacità sulla rotta dall'Estremo Oriente al Nord Europa/Mediterraneo
Il Polo Logistica di FS ordina ad Alstom 70 nuove locomotive con l'opzione per l'acquisto di altre 30
Vado Ligure
Commessa da oltre 323 milioni. Presa in consegna a Vado Ligure una locomotiva per il trasporto merci
COSCO attiva un sistema di e-commerce per fornire parti di ricambio e servizi al settore navale
Shanghai
È rivolto a clienti nazionali ed esteri
Joint venture di Autamarocchi e Cosulich per la logistica su gomma a servizio della siderurgia
Genova
L'Iran annuncia il rilascio dell'equipaggio della portacontainer MSC Aries
Teheran
Il ministro degli esteri conferma che i marittimi della nave sequestrata potranno lasciare il Paese
Merlo (Federlogistica) rilancia l'allarme per l'impatto del ponte sullo Stretto di Messina sul traffico navale
Palermo
Nei primi tre mesi di quest'anno il traffico marittimo nello Stretto del Bosforo è aumentato del +9,3%
Nei primi tre mesi di quest'anno il traffico marittimo nello Stretto del Bosforo è aumentato del +9,3%
Ankara
Crescita dei transiti di tutte le principali tipologie di naviglio
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico crocieristico nei terminal della Global Ports Holding è aumentato del +30%
Londra
Il consorzio guidato da GPH è stato selezionato quale offerente preferenziale per il terminal crociere di Casablanca
Nel primo trimestre del 2024 i ricavi del gruppo Maersk sono diminuiti del -13,0%
Nel primo trimestre del 2024 i ricavi del gruppo Maersk sono diminuiti del -13,0%
Copenaghen
Incremento del +7,0% dei costi operativi dello shipping containerizzato
Ferretti inaugura il rinnovato cantiere nautico di La Spezia
La Spezia
Lo stabilimento ligure è dedicato alla produzione degli yacht Riva
Positivo primo trimestre per Global Ship Lease
Atene
Ricavi in crescita del +12,7%
Avviato da Interporto Padova il servizio intermodale di Trans Italia con l'Interporto di Livorno Guasticce
Padova
Inizialmente prevede due circolazioni settimanali
Operativo il nuovo gate automatizzato al Reefer Terminal di Vado Ligure
Vado Ligure
Gli autotrasportatori possono svolgere le attività di carico e scarico senza scendere dal veicolo
Lo scorso mese il traffico dei container nel porto di Hong Kong è diminuito del -10,2%
Hong Kong
Nel primo quadrimestre movimentati 4,5 milioni di teu (-4,7%)
DP World inaugura nuove infrastrutture portuali e logistiche in Romania
Dubai
Nuovi terminal nel porto di Costanza destinati al project cargo e ai rotabili
Ad aprile è proseguita la crescita del traffico dei container nel porto di Long Beach
Long Beach
Nel primo quadrimestre del 2024 l'incremento è stato del +15,8%
Uniport Livorno acquista tre nuovi trattori portuali
Helsinki
La Kalmar li consegnerà nell'ultimo trimestre del 2024
Saliranno da cinque a sei le rotazioni settimanali del servizio Melzo-Rotterdam di Hannibal
Melzo
Incremento della frequenza a partire dal 10 giugno
Nel 2023 i ricavi di Stazioni Marittime sono aumentati del +18,5%
Genova
Utile netto a 1,7 milioni di euro (+75,5%)
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Koper è calato del -6,6%
Lubiana
A marzo la flessione è stata del -3,1%
Ad aprile il traffico delle merci nel porto di Singapore è cresciuto del +8,8%
Singapore
I container sono stati pari a 3,4 milioni di teu (+3,8%)
Traffico trimestrale dei container in crescita per Eurogate e Contship Italia
Amburgo
Nei primi tre mesi del 2024 i volumi movimentati sono aumentati rispettivamente del +8,0% e +4,9%
Meyer Werft ha consegnato a Silversea la nuova nave da crociera di lusso Silver Ray
Papenburg/Vienna
Ha una capacità di 728 passeggeri
Nei primi tre mesi del 2024 i nuovi ordini acquisiti da Fincantieri sono diminuiti del -40,7%
Roma
Stabili i ricavi
Bando di gara per l'adeguamento strutturale di una banchina del porto di Ancona
Ancona
L'importo dell'appalto è di 16,5 milioni di euro
Gli operatori portuali di La Spezia chiedono un rilancio del porto
La Spezia
Sollecitano azioni mirate ed efficaci
Nel primo trimestre di quest'anno il traffico delle merci nei porti montenegrini è cresciuto del +1,8%
Podgorica
Il flusso da e per l'Italia è aumentato del +16,2%
GNV installa un sistema per assicurare la stabilità delle navi
Genova
NAPA Stability, sviluppato dalla finlandese NAPA, è stato esteso ai traghetti
Deciso calo del -24,9% delle merci nei porti croati nel primo trimestre di quest'anno
Deciso calo del -24,9% delle merci nei porti croati nel primo trimestre di quest'anno
Zagabria
I contenitori sono stati pari a 92mila teu (-0,4%)
Vard costruirà due Commissioning Service Operation Vessel
Trieste
Sono destinate ad una società di Taiwan
In funzione la nuova stazione marittima del porto di Termoli
Termoli
Nel 2023 lo scalo molisano ha movimentato oltre 217mila passeggeri (+5%)
Nuova linea della CTN che collega i porti di La Goulette, Livorno, Salerno e Rades
Genova
Sarà inaugurata il 21 maggio
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi di Wan Hai Lines sono cresciuti del +8,1%
Taipei
Utile netto pari a circa 143 milioni di dollari USA
Prosegue il trend di crescita del fatturato delle taiwanesi Evergreen e Yang Ming
Taipei/Keelung
Ad aprile è aumentato rispettivamente del +42,4% e +35,3%
Evergreen ordina 10.000 nuovi container
Taipei
Commessa da 32,3 milioni di dollari alla Dong Fang International Container (Hong Kong)
Vard costruirà una Ocean Energy Construction Vessel per Island Offshore
Trieste
Sarà consegnata nel primo trimestre del 2027. Opzione per altre due navi
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
La Lombardia tra le regioni più virtuose nel trasporto alimentare
Milano
Oltre il 50% dei veicoli a temperatura controllata è immatricolato nelle classi 5 e 6
Positive performance economiche trimestrali della Wallenius Wilhelmsen
Lysaker/Oslo
Ad Emanuele Grimaldi il 5,12% del capitale della Höegh Autoliners
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico dei container a New York è aumentato del +11,7%
New York
A marzo la crescita è stata del +22,1%
Inaugurata la strada di collegamento con le nuove aree del porto di Piombino
Piombino
L'infrastruttura è costata 10,1 milioni di euro
Primo trimestre dell'anno difficoltoso per Finnlines
Helsinki
Accentuato incremento dei costi operativi
Nel 2023 il fatturato della Fercam è diminuito del -6%
Bolzano
Costituita una società in Lituania
ICTSI ha registrato performance economiche trimestrali record
Manila
Nel primo trimestre di quest'anno il traffico delle merci nei porti albanesi è aumentato del +3,4%
Tirana
I passeggeri sono diminuiti del -1,9%
Accelerare i tempi per fare del porto della Spezia e del suo retroporto la prima ZFD
La Spezia
Lo chiedono agenti marittimi, doganalisti e spedizionieri
Affidato il servizio di instradamento veicoli e passeggeri nei porti di Olbia e Golfo Aranci
Cagliari
Sarà gestito dalla romana Italpol Servizi Fiduciari
Deciso calo del -15,1% delle merci nel porto di Taranto nel primo trimestre
Taranto
I carichi allo sbarco sono diminuiti del -21,0% e quelli all'imbarco del -8,7%
Quest'anno il forum nazionale per il trasporto ferroviario delle merci Mercintreno si terrà a Padova
Padova
Si svolgerà nell'ambito di Green Logistics Expo
Inaugurata a Safaga, in Egitto, una fabbrica per la costruzione di rimorchiatori
Safaga
Dieci unità navali saranno realizzate per la Suez Canal Authority
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
Domani a Livorno un convegno sulla storia del porto cittadino
Livorno
Si parlerà di architettura, commercio e politica tra il XVI e il XX secolo
L'11 aprile partirà la sesta edizione degli “Italian Port Days”
Roma
Anche quest'anno il progetto è stato diviso in due sessioni: la prima in primavera e la seconda dal 20 settembre al 20 ottobre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Chabahar Port: US says sanctions possible after India-Iran port deal
(BBC News)
Iran says MSC Aries vessel seized for 'violating maritime laws'
(Reuters)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Mario Mattioli
Roma, 27 ottobre 2023
››› Archivio
Nuovo servizio Italia-Libia-Egitto di Tarros e Messina
La Spezia/Genova
Sarà inaugurato a metà giugno e realizzato con due navi
Domani PSA Venice aprirà il terminal veneziano alla comunità portuale e alla città
Venezia
Hannibal programma l'attivazione di un collegamento ferroviario tra Italia, Ungheria e Romania
Melzo
Entro la fine del 2024 saranno inaugurate due rotazioni settimanali
Approvato il bilancio consuntivo 2023 dell'AdSP del Tirreno Centrale
Napoli
Annunziata: i prossimi anni , fondamentali per ultimare gli investimenti europei del PNRR
Sensibile aumento della produzione e vendita dei dry box della CIMC
Hong Kong
L'azienda cinese risponde ad una crescita della domanda
Approvato il bilancio consuntivo 2023 dell'AdSP dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio
Gioia Tauro
Il 6 maggio riunione al MIT sul futuro della Gioia Tauro Port Agency
Il bilancio 2023 dell'AdSP del Mar Ligure Orientale mostra un avanzo primario di sei milioni
La Spezia
Nell'anno nuovi investimenti per circa 17 milioni di euro
Utile netto trimestrale della Cargotec a 81,2 milioni (+11,8%)
Helsinki
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi sono diminuiti del -1,7%
Prosegue, meno marcato, il trend negativo delle performance economiche della ONE
Prosegue, meno marcato, il trend negativo delle performance economiche della ONE
Singapore
Nei primi tre mesi del 2024 le merci in container trasportate dalla flotta sono aumentate del +15,6%
La genovese Messina ha preso in consegna la nave più grande della sua flotta
Genova
La “Jolly Verde” è una portacontainer da 6.300 teu
Definitiva l'inclusione del porto di Civitavecchia nella rete Core del network TEN-T
Civitavecchia
Mercoledì l'ok del Parlamento europeo
Nel 2023 le merci trasportate da Rail Cargo Group sono diminuite del -11%
Vienna
Ricavi in flessione del -1,8%
Sostenuta crescita trimestrale dei nuovi ordini acquisiti da Wärtsilä
Helsinki
Nei primi tre mesi di quest'anno i ricavi del gruppo sono diminuiti del -9,8%
DIS ordina altre due nuove navi cisterna LR1
Lussamburgo
Nuova commessa al cantiere Jiangsu New Yangzi Shipbuilding Co.
Una portacontainer della MSC bersagliata con missili e droni nel Golfo di Aden
San'a'/Portsmouth
Nessun danno alla nave e all'equipaggio
Approvato il bilancio consuntivo 2023 dell'AdSP dell'Adriatico Centrale
Ancona
Nel primo trimestre del 2024 gli ordini di mezzi portuali prodotti da Konecranes sono calati del -51,6%
Hyvinkää
Grimaldi ha preso in consegna la ro-ro multipurpose Great Abidjan
Napoli
È la quarta di sei navi di classe “G5”
Baltimora attribuisce a proprietario e gestore della nave Dali la colpa del crollo del ponte Key Bridge
Baltimora
Sarebbero state accertate disfunzioni all'alimentazione elettrica a bordo che avrebbero causato un blackout
Grimaldi e IMAT hanno rinnovato l'accordo quinquennale per la formazione degli equipaggi
Castel Volturno
Focus sulle nuove tecnologie installate a bordo delle navi
Ancora in calo le performance economiche trimestrali di DSV
Hedehusene
Nel primo trimestre di quest'anno il valore dell'utile netto è diminuito del -27,2%
Approvato il bilancio consuntivo 2023 dell'AdSP del Mare di Sardegna
Cagliari
Avanzo di amministrazione di 530 milioni di euro, di cui oltre 475 vincolati per opere in corso
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile