testata inforMARE

22 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:23 GMT+2



3 maggio 2022

Nel primo trimestre sono risultate in crescita tutte le attività di Deustche Post DHL ad eccezione dell'e-commerce e delle consegne in Germania

I ricavi sono aumentati complessivamente del +19,8%

Nel primo trimestre del 2022 i ricavi del gruppo logistico Deutsche Post DHL hanno registrato un incremento proseguendo nel trend di crescita in atto consecutivamente negli ultimi 16 trimestri e segnando, così come i cinque trimestri precedenti, un rialzo percentuale a due cifre. Nei primi tre mesi di quest'anno il volume d'affari del gruppo tedesco è ammontato a 22,59 miliardi di euro, con una progressione del +19,8% sullo stesso periodo del 2021. Nel solo settore delle consegne espresso l'azienda ha registrato ricavi pari a 6,37 miliardi di euro (+15,9%). Nel segmento delle spedizioni i ricavi hanno totalizzato 7,36 miliardi (+54,9%), con un fatturato lordo generato dalle spedizioni aeree pari a 2,86 miliardi (+55,2%) e un fatturato lordo prodotto dalle spedizioni marittime pari a 2,60 miliardi di euro (+107,1%). Nel comparto delle altre soluzioni per la supply chain i ricavi si sono attestati a 3,81 miliardi di euro (+17,7%). In calo sono risultati i ricavi derivanti dal settore dell'e-commerce, che sono risultati pari a 1,44 miliardi di euro (-0,6%), così come i ricavi derivanti dalle attività di consegna di posta e pacchi in Germania, scesi del -6,8% a 4,24 miliardi di dollari.

Nel primo trimestre di quest'anno il gruppo ha registrato un utile operativo di 2,16 miliardi di euro (+13,0%), con apporti di 971 milioni dalle consegne espresso (+1,0%), di 601 milioni dalle spedizioni (+178,2%), di 205 milioni dalle soluzioni per la supply chain (+22,8%), di 102 milioni dall'e-commerce (-12,8%) e di 355 milioni dalle attività postali e dalle consegne in Germania (-36,2%). Deutsche Post DHL ha archiviato i primi tre mesi del 2022 con un utile netto di 1,45 miliardi di euro (+14,3%).

Relativamente ai volumi di spedizioni aeree e marittime movimentate dal gruppo, nel primo trimestre del 2022, dopo 16 trimestri di flessione, le spedizioni aeree hanno segnato un incremento del +3,0% essendo state pari a 509mila tonnellate, mentre le spedizioni marittime hanno mostrato un lieve aumento del +0,3% essendo state pari a 766mila container teu.

Commentando le performance del gruppo nei primi tre mesi di quest'anno, l'amministratore delegato di Deutsche Post DHL, Frank Appel, ha specificato che nel periodo si è verificata la prevista normalizzazione nel segmento dell'e-commerce, che tuttavia è stata più che compensata dagli sviluppi e dai notevoli risultati conseguiti nelle attività logistiche globali.



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail