ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

29 novembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:39 GMT+1



15 ottobre 2021

Fedespedi pubblica uno studio sull'evoluzione delle professioni nel settore delle spedizioni internazionali

Tassone: il progetto nasce dalla consapevolezza del momento di discontinuità che stanno vivendo le imprese del settore in termini di matching tra domanda e offerta rispetto al mondo del lavoro

Fedespedi, la federazione delle imprese di spedizione italiane, ha pubblicato uno studio sull'evoluzione delle professioni nel settore delle spedizioni internazionali e sulla loro promozione nell'attuale mercato del lavoro, La ricerca “Disclosing the Forwarding World” è stata realizzata da Fedespedi in collaborazione con il partner ODM Consulting, la società di consulenza HR di Gi Group, che hanno coinvolto direttamente le imprese di spedizione associate alla federazione in focus group dedicati mirati ad individuare i processi di evoluzione del settore e le trasformazioni dei ruoli e delle competenze richieste nel mondo delle spedizioni internazionali, chiarendo per ciascun ruolo le fondamentali competenze tecniche e soft skills. Grazie alla condivisione avvenuta nei focus group, è stato possibile inoltre individuare tra i 45 profili mappati i 16 ruoli maggiormente rappresentativi del settore per i quali sono stati creati “job profile”, schede che identificano per ciascun ruolo lo scopo, le responsabilità, le competenze, i possibili percorsi di crescita nel settore a disposizione delle imprese del settore per le proprie attività di selezione dei candidati.

Lo studio, che Fedespedi rende disponibile sul suo sito nella sezione Pubblicazioni, tra i ruoli e le professioni mappate identifica tra quelli in crescita (46%): specialista vendite esterne, addetto servizio clienti, coordinatore commerciale, coordinatore magazzino, coordinatore team operativi, responsabile acquisti indiretti, responsabile acquisti servizi esterni, responsabile conformità commerciale e doganale, responsabile di sostenibilità, responsabile energia, responsabile flotta, responsabile magazzino, responsabile linea/prodotto, responsabile salute e sicurezza sul lavoro, responsabile sicurezza, responsabile sicurezza informatica, responsabile vendite, specialista di filiere certificate, specialista doganale, specialista sicurezza informatica, specialista vendite esterne, sviluppatore per l'ottimizzazione dei Processi, sviluppatore processi ICT.

Tra i ruoli stabili (44%) lo studio elenca: addetto acquisti, agente di assistenza a terra, analista dati, data manager, modellista dati, operativo, operatore di magazzino (magazziniere), operatore AEO, responsabile acquisti rotte commerciale, responsabile affari legali e assicurativi, responsabile centro operativo hub, responsabile clienti strategici, responsabile filiale, responsabile qualità, responsabile sviluppo commerciale, specialista affari legali, specialista merci pericolose (ADR), specialista sistemi informatici.

Circa i ruoli in declino (10%), la ricerca specifica che scompariranno i ruoli routinari e con scarso valore aggiunto, maggiormente sostituibili tramite la tecnologia: addetto alla bollettazione, operativo semplice (inserimento dati), responsabile strategia e politica di prezzo, specialista vendite interne.

«L'idea del progetto di indagine - ha spiegato Guglielmo Davide Tassone, presidente del Training & Development Advisory Body di Fedespedi che ha coordinato il progetto - nasce dalla consapevolezza del momento di discontinuità che stanno vivendo le imprese di spedizioni internazionali in termini di matching tra domanda e offerta rispetto al mondo del lavoro. Abbiamo, dunque, voluto portare avanti uno studio che potesse supportare la nostra categoria nell'individuare la catena del valore del settore e analizzare le professionalità strategiche nel prossimo futuro e le competenze chiave che il settore deve essere in grado di attrarre, alla luce dell'evoluzione socio-economica, di mercato e normativa degli ultimi anni. Tra queste spiccano le competenze digitali - cresce, infatti, la necessità di saper analizzare e interpretare i dati in chiave predittiva e di ottimizzazione, e le competenze sostenibili in termini di efficienza (e riduzione dei costi nel lungo termine) e di compliance dei target normativi».

«Il quadro che “Disclosing The Forwarding World” ci restituisce - ha commentato Silvia Moretto, presidente di Fedespedi - ci ricorda ancora una volta il momento di grande cambiamento che stiamo attraversando, in generale come sistema-paese e in particolare come settore e come categoria. Per questo le imprese di spedizioni sono chiamate a ripensare le proprie strutture organizzative con attenzione particolare alle persone, che rappresentano l'asset più prezioso nelle nostre aziende, capace di fare la differenza in termini di successo e competitività dell'impresa».


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail