ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 aprile 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:28 GMT+2



3 marzo 2021

L'AdSP del Tirreno Settentrionale ha adottato un Piano Operativo di Intervento per il Lavoro Portuale

Corsini: lo strumento non si preoccuperà soltanto di gestire il momento di difficoltà che stanno vivendo, ma traguarderà nuovi obiettivi di sviluppo del lavoro portuale nel lungo periodo

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, con lo scopo del mantenimento dei livelli occupazionali nel sistema portuale e per lo sviluppo di nuove professionalità, ha annunciato l'adozione di un Piano Operativo di Intervento per il Lavoro Portuale, come previsto dall'articolo 8, commi 3-bis e 3-ter, della legge n. 84 del 28 gennaio 1994. Il Piano, presentato ieri sera al Comitato di gestione dell'AdSP, avrà un arco di riferimento temporale triennale e sarà accompagnato da investimenti mirati di cui l'ente portuale può farsi carico anche attingendo ai fondi di cui al comma 15-bis dell'articolo17 della legge, senza oneri a carico dello Stato.

Una volta integrato con i contributi che potranno venire anche dalla comunità portuale, il Piano sarà sottoposto all'attenzione del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile e dell'Agenzia Nazionale per le politiche del Lavoro per la successiva adozione da parte dell'AdSP.

Il presidente dell'AdSP, Stefano Corsini, ha spiegato al Comitato di gestione che il Piano non si preoccuperà soltanto di gestire il momento di difficoltà che stanno vivendo le aziende a causa delle misure di limitazione alle attività per fronteggiare la crisi pandemica del Covid-19, ma traguarderà nuovi obiettivi di sviluppo del lavoro portuale nel lungo periodo, proponendo di fissare nuovi standard formativi idonei a soddisfare le esigenze di professionalizzazione e specializzazione di un modello logistico e operativo sempre più innovativo ed eco-sostenibile. «La fase emergenziale - ha osservato Corsini - sarà destinata a durare ancora a lungo, ma abbiamo il dovere di pensare al dopo pandemia e definire assieme alle aziende nuovi modelli di sviluppo occupazionale in ambito portuale. L'AdSP può fare la differenza e intercettare attraverso idonei piani formativi le esigenze occupazionali del prossimo futuro. Il NEXT GEN impegna tutti noi a fare un salto di qualità verso una visione di sistema che guardi alle sfide del prossimo decennio».

PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail