testata inforMARE
9 febbraio 2023 - Anno XXVII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
00:56 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 15 NOVEMBRE 2019

LOGISTICA

INTEGRAZIONE DSV-PANALPINA 'SULLA BUONA STRADA'

L'integrazione da parte della DSV delle attività della Panalpina che ha acquisito ad agosto è "sulla buona strada e tutti i semafori sono verdi", ha dichiarato il 1° novembre Jens Bjørn Andersen, amministratore delegato del gruppo, mentre il gigante delle spedizioni di recente fusione naviga in "instabili" mercati del trasporto merci ed è sballottato dalle "guerre commerciali e dalle incertezze microeconomiche".

La divisione aria e mare della DSV ha assistito nel terzo trimestre del 2019 ad una crescita del 41% dei volumi di trasporto merci marittimo sino a 520.000 TEU e ad una crescita organica del 7% se si escludono i volumi della Panalpina.

Per il trasporto merci aereo, la divisione ha riportato una crescita dei volumi complessivi del 63% sino a 289.000 tonnellate per il terzo trimestre del 2019.

Escludendo i volumi della Panalpina, c'è stato un calo del tonnellaggio di trasporto merci aereo.

Andersen ha confermato che il trasporto merci aereo di prodotti deperibili della Panalpina, con le sue professionalità aziendali interne, e la rete di noleggio di trasporto merci aereo continueranno come aree aziendali distinte per profitti e perdite nell'ambito della divisione.

Le ricadute della Brexit ed un mercato automobilistico tedesco più debole avevano comportato conseguenze per i volumi del gruppo, sebbene il settore statunitense stesse fornendo buone prestazioni.

L'esposizione complessiva del gruppo nel settore automobilistico è di circa il 15%, afferma Andersen, suddiviso grosso modo al 50% ciascuno fra Stati Uniti ed Europa.

Il gruppo, ora noto come DSV Panalpina in seguito all'accordo di fusione completato il 19 agosto scorso, ha conseguito profitti lordi per 16,67 miliardi di corone danesi (2,48 miliardi di dollari) per i primi nove mesi del 2019, rispetto ai 13,042 miliardi di corone danesi nello stesso periodo dell'anno scorso, con una crescita organica del 6,2%.

La DSV, che sta delocalizzando l'ex sede centrale della Panalpina da Basilea in Svizzera alla propria sede centrale in Danimarca, ha già avvisato che ci sarà una perdita di 165 posti di lavoro dovuta all'iniziativa.

Essa si aspetta ancora di mantenere approssimativamente il 50% dell'attuale forza lavoro dell'ufficio centrale della Panalpina in seguito al completamento della ristrutturazione entro la fine del secondo trimestre del 2020.

Nel corso di una videoconferenza svoltasi il 1° novembre, Andersen ha dichiarato: "Abbiamo raggiunto un buon equilibrio nell'integrazione fra Panalpina e DSV" aggiungendo che il processo è "sulla buona strada" e che "tutti i semafori sono verdi; e siamo molto contenti di ciò che abbiamo visto finora".

Quando la Panalpina sarà stata del tutto integrata, il nuovo gruppo si aspetta di conseguire "sinergie di costo" o risparmi annuali di circa 2,3 miliardi di corone danesi, che rappresentano un lieve incremento rispetto ai 2,2 miliardi di corone danesi annunciati in precedenza.

Ci si aspetta che i costi complessivi della transazione e dell'integrazione siano al livello di 2,3 miliardi di corone danesi.

Continua Andersen: "Questi costi saranno registrati sul conto economico sotto forma di stanziamenti speciali.

Ci aspettiamo che approssimativamente il 30% dei costi di transazione ed integrazione si concretizzeranno nel 2019, il 55% nel 2020 ed il 21% nel 2021".

Andersen ha detto agli analisti che sono stati designati gruppi di gestione e sono iniziate riunioni "di avvio" per l'integrazione in tutti i paesi.

"Finora non ci sono state gravi perdite di clienti e continuiamo ad avere positivi incontri con i clienti".

Per quanto riguarda l'informatica, l'attuale CW (CargoWise One) della DSV è stato scelto quale futuro sistema di gestione del trasporto per la divisione aerea e marittima e la "migrazione in corso dei clienti e dei volumi al CW finora ha avuto successo".

Andersen afferma che la migrazione informatica dei volumi dalla Panalpina al CargoWise One dovrebbe richiedere poco più di 12 mesi, rispetto alla precedente acquisizione da parte della DSV della UTI, un'azienda più piccola della Panalpina, che aveva richiesto 11 mesi di tempo.

Andersen ha sottolineato che la migrazione informatica è stata "un buon viaggio" e che ci sarebbe stato un certo numero di soluzioni provvisorie al fine di aiutare i clienti nelle fasi della transizione da una piattaforma informatica ad un'altra, aggiungendo che i caricatori dovrebbero trarre vantaggio dalla migliore qualità dei dati.

L'Organizzazione Commerciale Globale della DSV è stata riorganizzata con "un forte accento sui conti e le verticali globali: automobilistica, industriale, consumo al dettaglio, salute, chimiche ed energetiche".

Andersen ha inoltre respinto la percezione del mercato che la Panalpina avesse più clienti ad alta capitalizzazione azionaria con un maggiore livello di complessità della filiera distributiva rispetto a quelli della DSV, affermando che il profilo dei clienti è in effetti assai simile.

Ha poi aggiunto che alcuni grandi clienti della Panalpina hanno già espresso il proprio interesse per la più estesa rete stradale europea della DSV e per le attività di logistica contrattuale, con potenziali futuri incrementi dei volumi.

Il nuovo gruppo, a detta di Andersen, ha 500.000 "clienti attivi e, sebbene si sia stati "scaricati" da alcuni clienti di trasporto merci aereo a causa dell'attuale instabile mercato del settore, c'è stata una "crescita molto forte" nel settore asiatico delle vendite al dettaglio di lusso.
(da: lloydsloadinglist.com, 1° novembre 2019)



DALLA PRIMA PAGINA
Nel 2022 le merci nel porto di Napoli sono cresciute del +6,3%, mentre a Salerno sono calate del -15,8%
Nel 2022 le merci nel porto di Napoli sono cresciute del +6,3%, mentre a Salerno sono calate del -15,8%
Napoli
Ripresa dei crocieristi e dei passeggeri di linea
Il porto di Ravenna ha chiuso il 2022 con i nuovi record delle merci e delle crociere
Il porto di Ravenna ha chiuso il 2022 con i nuovi record delle merci e delle crociere
Ravenna
Stupefacente l'incremento dei cereali, in particolare le importazioni dall'Ucraina (664mila tonnellate, +195,4%)
Nel cantiere genovese di Fincantieri la cerimonia della moneta di Explora II
Nel cantiere genovese di Fincantieri la cerimonia della moneta di Explora II
Genova
La nuova nave da crociera sarà consegnata a Explora Journeys (gruppo MSC)ad agosto 2024
Wallenius Wilhelmsen chiude il 2022 con risultati record
Oslo
Wallenius Wilhelmsen chiude il 2022 con risultati record
I ricavi sono cresciuti del +30%
In Lombardia il primo accordo territoriale per il welfare nel settore logistica, trasporto merci, e spedizione
Milano
È stato siglato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Alsea
Maersk registra performance finanziarie annuali record nonostante un quarto trimestre negativo
Maersk registra performance finanziarie annuali record nonostante un quarto trimestre negativo
Copenhagen
Nel 2022 i carichi trasportati dalle navi sono diminuiti del -8,9%
Nel quarto trimestre del 2022 l'attività operativa e i ricavi di Royal Caribbean sono tornati a livelli pre-pandemia
Nel quarto trimestre del 2022 l'attività operativa e i ricavi di Royal Caribbean sono tornati a livelli pre-pandemia
Miami
Giro d'affari record per questo periodo dell'anno
Nel 2021 nell'UE i servizi di short sea shipping hanno trasportato 1,78 miliardi di tonnellate di merci (+6,0%)
Bruxelles
In Italia il totale è stato di 314,5 milioni di tonnellate (+9,7%)
T&E denuncia che la Spagna impedisce un accordo in sede UE sulla decarbonizzazione dello shipping
Bruxelles
Madrid si opporrebbe alla sotto-quota del 2% di RFNBO proposta dal Parlamento europeo
ST Engineering compra un cantiere di riparazioni navali della Keppel Offshore & Marine
Singapore
È situato nell'area di Tuas, a Singapore
Accordo tra Accademia Italiana della Marina Mercantile e l'AdSP Ligure Orientale
La Spezia
Prevede lo studio e l'analisi dei fabbisogni formativi dei lavoratori dei terminal portuali della Spezia e di Marina di Carrara
CMA CGM starebbe per acquisire la compagnia di navigazione La Méridionale
Marsiglia
Trattative in corso con il gruppo STEF
Pino Musolino è stato eletto presidente di MEDPorts
Pino Musolino è stato eletto presidente di MEDPorts
Tunisi
Jordi Torrent è stato nominato segretario generale dell'associazione
Le componenti positive del reddito generate da “certificati bianchi” possono essere assoggettate alla tonnage tax
Roma
Lo ha chiarito l'Agenzia delle Entrate rispondendo ad un'istanza del gruppo Grimaldi
Lo scorso anno il traffico dei container movimentato da HPH Trust è diminuito del -7,3%
Singapore
Lo scorso anno il traffico dei container movimentato da HPH Trust è diminuito del -7,3%
Il calo dell'attività si è verificato nella seconda metà del 2022
Aggiudicata la proposta di project financing per la nautica da diporto nel porto di Cagliari
Cagliari
I lavori verranno realizzati in tre anni
CMA CGM e Autorità Portuale di Barcellona sono state autorizzate ad acquisire la Puerto Seco Azuqueca
Madrid
Via libera dell'antitrust spagnola
Deserta anche la terza gara per i collegamenti marittimi con le isole minori sarde
Cagliari
I sindacati esortano a rivedere il bando di gara, in particolare sotto il profilo economico
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel porto di Civitavecchia è stato fermato un traffico illecito di rifiuti diretti in Africa
Civitavecchia
Sequestrate tre partite di merce per un peso complessivo di 32 tonnellate
Gruber Logistics apre due uffici in Turchia
Gruber Logistics apre due uffici in Turchia
Ora
L'obiettivo è incrementare i traffici da e per l'Europa attraverso il porto di Trieste
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti spagnoli è cresciuto del +3,5%
Madrid
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti spagnoli è cresciuto del +3,5%
Riduzione del traffico containerizzato di transito. Nel solo quarto trimestre è stato registrato un calo del -1,1%
DP World si è aggiudicata la gara per realizzare un container terminal nel porto di Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World - Aker Solutions per ammodernare unità FPSO
Marfret incrementa la frequenza del servizio di linea diretto Italia-Egitto
Genova
Immessa una seconda nave
Cargotec e Konecranes registrano nuovi record di ricavi annuali e trimestrali
Helsinki/ Hyvinkää
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti dai due gruppi è aumentato rispettivamente del +9,8% e +23,7%
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti da ABB è cresciuto del +6,7%
Zurigo
I risultati dell'attività commerciale hanno registrato un'attenuazione trimestre dopo trimestre
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Ankara
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Nell'ultimo trimestre del 2022 la riduzione è stata del -5,1%
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due gruppi tecnici...
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
L'Algérie investit 500 millions d'euros au Cameroun
(L'Expression)
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile