testata inforMARE
Cerca
13 aprile 2024 - Anno XXVIII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
23:26 GMT+2
LinnkedInTwitterFacebook
FORUM dello Shipping
e della Logistica

1.Porti e città verso il terzo
millennio: il porto come
centro logistico

I radicali mutamenti nel panorama
geopolitico mondiale e le ricadute di
significative innovazioni scientifiche
e tecnologiche (sui processi produt-
tivi, i trasporti e l'elaborazione delle
informazioni) stanno modificando le
coordinate spaziali e temporali delle
attività umane nelle varie nazioni e
realtà territoriali.
Si osserva un profondo riassesta-
mento delle modalità di produzione,
gestione e commercializzazione di
merci e servizi. Numerose funzioni
di manipolazione dei prodotti ven-
gono trasferite dalla sfera tradizio-
nalmente definita produttiva a vari
punti nodali lungo la rete di traspor-
to: si affermano così le modalità del
Just In Time e del Just As Promi-
sed, secondo cui si tende a elimina-
re magazzini e scorte a costruire pro-
dotti sulla base di configurazioni ri-
chieste dal cliente.
Obiettivo realizzabile se a supporto
del mondo reale, fatto di oggetti e
componenti fisici, si muove, paral-
lelamente, un mondo virtuale fatto
di documenti e specifiche che viag-
giano su mezzi informatici e telema-
tici.
Anche i trasporti marittimi sono sta-
ti contrassegnati da profondi cam-
biamenti:

  • è aumentata la distribuzione di prodotti finiti e semilavorati a scapito delle materie prime;
  • i mercati si sono gradualmente frammentati e diversificati, provocando l'aumento del numero di spedizioni e la diminuzione dei loro volumi;
  • a seguito dell'internazionalizzazione dei mercati, i percorsi commerciali si sono diversificati e moltiplicati;
  • la ricerca di economie di scala ha condizionato modalità ("gigantismo" di navi e terminal) e rotte di trasporto (minimizzazione di distanze, numero di scali, tempi di sosta).

L'esigenza di avvicinare la produzio-
ne ai consumatori - nonostante l'au-
mento della distanza fisica tra i vari
soggetti coinvolti, a causa della ten-
denza a localizzare gli stabilimenti
produttivi in Paesi a basso costo di
manodopera - ha comportato l'intro-
duzione di concetti, quali l'intermo-
dalità e la logistica, volti alla limita-
zione dell'intervento di operatori
umani. Nell'ambito dei processi di
trasporto assumono grande rilievo la
rapidità e la puntualità di consegna e
la sicurezza delle merci. La distri-
buzione si evolve così all'insegna del-
la standardizzazione, decretando il
successo di container, pallet e traffi-
ci ro-ro.
Il nuovo sistema per la produzione
di ricchezza ha richiesto che i porti
divenissero qualcosa di più che un
semplice, per quanto efficiente, nodo
di collegamento nella catena di tra-
sporto. Grazie alla loro strategica po-
sizione all'interno della filiera di di-
stribuzione, i porti giocano un ruolo
fondamentale nell'organizzazione
degli scambi commerciali e delle in-
formazioni: ciò presuppone non solo
la modernizzazione dei servizi tradi-
zionali offerti da un porto, ma an-
che la fornitura di un'insieme di ser-
vizi logistici in grado di generare van-
taggi competitivi rispetto alle altre in-
frastrutture di trasporto.
In quest'ottica, oltre alle tradizionali
attività di carico, scarico e magazzi-
naggio, i porti devono fornire alla
merce servizi supplementari, come
condizionamento e operazioni di pre-
parazione al mercato (labelling,
packaging ecc.). Il porto in sostanza
diventa il centro di controllo per le
funzioni fisiche, amministrative e or-
ganizzative della catena di traspor-
to. Pertanto deve offrire strumenti
che facilitino la gestione di ogni fun-
zione commerciale e di informazio-
ne logistica associata alla merce. Que-
sta possibilità è garantita dalla realiz-
zazione di reti telematiche e sistemi
di elaborazione delle informazioni,
che possono inserire il porto nella
catena di trasporto internazionale e
connetterlo al tessuto produttivo, svi-
luppando e sfruttando appieno le sue
potenzialità.
Tuttavia, la competitività di un por-
to oggi non dipende unicamente dal-
le sue infrastrutture ed attrezzature,
infatti il successo è perseguibile solo
con un impegno comune di porto e
città: le reti di informazione (telema-
tiche, televisive, satellitari), le reti au-
tostradali e ferroviarie e i sistemi ae-
roportuali sono alla base dell'econo-
mia del prossimo millennio. Da que-
sto punto di vista sta emergendo un
nuovo scenario spaziale strutturato
sulla rete fisica e virtuale che inter-
connette le città. Le nuove città por-
tuali sono destinate a diventare pun-
ti nodali di queste reti, ossia elemen-
ti che possiedono elevate capacità
commerciali, finanziarie e gestiona-
li: zone franche, centri d'affari, di di-
stribuzione e manipolazione delle
merci, centri bancari e assicurativi,
centri di ricerca avanzata: in sostan-
za tutta una gamma di attività non
direttamente "portuali". La compe-
titività dei porti viene così a dipen-
dere da una serie di funzioni che tra-
sformano il porto da mero punto di
transito delle merci, determinando la
possibilità di insediamento di attività
ad alto valore aggiunto. Il successo
di un sistema città porto richiede un
impegno comune delle due parti, alla
ricerca di un nuovo equilibrio, il cui
obiettivo sia la rivitalizzazione delle
città come centri marittimi e com-
merciali.

Sotto il profilo economico, dunque,
il processo di cambiamento tende a
sviluppare non solo le attività diret-
tamente connesse con i traffici ma-
rittimi, ma anche altre (finanziarie,
di ricerca, di consulenza), fornendo
l'opportunità di trasformare le città
portuali in centri logistici. Inoltre al-
tre attività stanno acquisendo un'im-
portanza economica sempre più ri-
levante: il turismo e le attività per il
tempo libero legate al mare, lo svi-
luppo di iniziative culturali connesse
alle tradizioni marinare possono es-
sere importanti fonti di ricchezza ed
occupazione. Dal punto di vista spa-
ziale e ambientale, considerato che
la maggior parte delle attività por-
tuali contrasta con quelle urbane, è
necessario innanzitutto effettuare at-
tente valutazioni di impatto ambien-
tale per evitare il deterioramento del-
l'ambiente e del panorama o i vari
tipi di inquinamento; inoltre occorre
trovare adeguate contromisure per
risolvere problemi specifici, quali la
commistione tra il traffico urbano e
quello pesante, oltre che il recupero
delle aree portuali non più produtti-
ve, per consentire lo sviluppo di nuo-
ve attività e la massima fruibilità del
waterfront. Da non trascurare infi-
ne gli aspetti culturali: il recupero e
l'arricchimento di tradizioni e cono-
scenze legate al mare ed alle attività
portuali è una strada per stimolare
cambiamenti di attitudine verso il
porto, favorendone l'integrazione con
la società.
In Europa i Paesi del Nord sono sta-
ti i primi ad intraprendere la strada
del cambiamento: le amministrazio-
ni portuali e cittadine di Gand, An-
versa, Rotterdam, Amsterdam, Bre-
ma e Amburgo (per citare le princi-
pali) hanno tutte elaborato piani per
affrontare il futuro, facendo degli
scali del Northern Range centri mon-
diali del commercio, dei trasporti e
della distribuzione; attraverso sforzi
concertati di pubblico e privato, i por-
ti hanno raggiunto altissimi livelli di
produttività e di servizio, che hanno
attratto una ampia e differenziata
clientela, decretando il successo de-
gli scali e portando benefici alle eco-
nomie locali. Il successo dei porti
come centri logistici è tale che, se-
condo autorevoli stime, se le azien-
de nord europee realizzano ogni anno
un valore aggiunto di 100 milioni di
Lire per addetto, nel caso delle ditte
direttamente operanti in porto tale
valore si alza dell'80% giungendo a
circa 180 milioni. Inoltre, dal punto
di vista dell'occupazione, si stima che
nel Nord Europa per ciascun posto
di lavoro in attività portuali, ne esi-
stano più di tre in attività correlate.
In Italia il processo di trasformazio-
ne delle città portuali è iniziato da
poco, favorito dalle mutate condi-
zioni decretate dalla Legge di rifor-
ma portuale 84/94; le Autorità Por-
tuali sono impegnate nella definizio-
ne dei Piani Regolatori, all'interno dei
quali trovano spazio i progetti di ri-
configurazione dell'assetto portuale,
con la riorganizzazione delle attività
ed il recupero del legame porto-cit-
tà. La ritrovata competitività degli
scali italiani ha dato un impulso alla
ricerca di soluzioni per la trasforma-
zione dei porti in centri logistici, ma
il ritardo rispetto all’ Europa del Nord
appare ancora ampio: in particolare
sono ancora da sfruttare le opportu-
nità connesse alle attività ad alto va-
lore aggiunto a servizio della merce,
che garantiscono un consistente ri-
torno occupazionale. Secondo stime
del CENSIS, l'intero comparto del-
l'industria marittima rappresenta oggi
il 2.6% del Prodotto Interno Lordo
italiano, con una produzione com-
plessiva di 42.170 miliardi di lire, alla
quale concorrono per 17.360 miliar-
di i trasporti marittimi, per 6.450 mi-
liardi le attività portuali, per 3.900
miliardi le costruzioni e riparazioni
navali, per 7.640 miliardi il settore
della nautica da diporto e per 9.250
miliardi l'industria della pesca. L'ap-
porto del comparto marittimo all'eco-
nomia italiana è certamente rilevan-
te, tuttavia la comparazione con i dati
relativi al Nord Europa rivela un qua-
dro di debolezza, se si considera che
le sole attività portuali dirette negli
scali di Rotterdam e Anversa rap-
presentano rispettivamente il 2.0%
e il 3.3% dei PIL di Olanda e Belgio
(nel caso di Rotterdam la quota sale
al 12% se si considerano anche le
attività indotte dal settore marittimo).
Dal punto di vista occupazionale, il
CENSIS rivela che l'industria marit-
tima impiega complessivamente
308.680 addetti (l'1.4% delle unità
di lavoro italiane del 1994), di cui
122.000 occupati diretti e 186.680
nell'attività dell'indotto; in particola-
re, nel settore delle attività portuali
gli addetti sono complessivamente
54.700, di cui 32.200 nei servizi di-
retti e 22.500 in quelli indiretti: il rap-
porto tra occupazione diretta e in-
dotta è dunque circa di 1.5:1, ben
lontano dall'1:3 del Nord Europa.
In particolare, a Savona gli occupati
nel settore marittimo in ambito por-
tuale sono circa 1.100 e rappresen-
tano l'1,5% degli occupati della pro-
vincia.
Le potenzialità locali, adeguatamen-
te sfruttate, potrebbero contribuire
a risolvere problemi occupazionali
del territorio savonese: nell'ambito
della portualità si deve proteggere il
passato, cercando di eliminare pic-
coli errori e attenuare le conseguen-
ze di iniziative che non sono state in
grado di reggere le ingiurie del tem-
po e dello sviluppo tecnologico e so-
ciale, ma contemporaneamente si
deve essere garanti nei riguardi delle
future generazioni per quanto con-
cerne la risorsa portuale.
›››Archivio
DALLA PRIMA PAGINA
Al via i lavori per la realizzazione del nuovo container terminal veneziano di Porto Marghera
Al via i lavori per la realizzazione del nuovo container terminal veneziano di Porto Marghera
Venezia
Potrà accogliere navi Panamax e avrà una capacità di traffico annua di un milione di teu
Il Senato francese ha approvato una proposta di legge per limitare il diritto di sciopero nei trasporti
Il Senato francese ha approvato una proposta di legge per limitare il diritto di sciopero nei trasporti
Lo scorso anno il traffico dei container a Malta è diminuito del -11,4%
Lo scorso anno il traffico dei container a Malta è diminuito del -11,4%
La Valletta
Crocieristi in crescita del +59,1%
Approvata dalla Commissione Trasporti del Congresso spagnolo una proposta per migliorare la competitività del Registro navale REC
Madrid
Plauso dell'ANAVE. Il numero di navi mercantili di bandiera nazionale è sceso al minimo storico
In crescita gli attacchi dei pirati contro le navi
In crescita gli attacchi dei pirati contro le navi
Londra
Recrudescenza della pirateria somala
Assarmatori, bene il decreto che delega le verifiche di sicurezza ad organismi riconosciuti
Roma
Messina: un concreto passo avanti nell'ottica di una sempre maggiore competitività della bandiera italiana
Le Aziende informano
Protocollo d'intesa tra l'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale e l'Escola Europea di Intermodal Transport
Il traffico marittimo nel canale di Panama dovrebbe gradualmente normalizzarsi da qui al 2025
Balboa
L'inizio della stagione delle piogge, atteso a fine mese, dovrebbe consentire di elevare da 27 a 36 il numero di transiti delle navi
Lo scorso anno sulle navi da crociera mondiali si è imbarcato il numero record di 31,7 milioni di passeggeri (+55,4%)
Lo scorso anno sulle navi da crociera mondiali si è imbarcato il numero record di 31,7 milioni di passeggeri (+55,4%)
Miami
Superato il picco storico dell'anno pre-pandemia del 2019
Aggiornamento delle norme che disciplinano il servizio di ormeggio
Roma
Ok del governo al decreto che istituisce la società pubblica per gestire le autostrade statali a pedaggio
Accordo tra Mercitalia Logistics e Logtainer per lo sviluppo di servizi intermodali che integrano trasporto su ferro, gomma e mare
DFDS compra l'intero network di servizi di autotrasporto tra la Turchia e l'Europa della Ekol Logistics
Copenaghen
Transazione del valore di 260 milioni di euro
Quest'anno nei porti italiani sono attesi 13,8 milioni di crocieristi
Africa Morocco Link ha cambiato proprietà
Casablanca/Atene
Il 51% del capitale è passato da Bank of Africa a CTM e il 49% da Attica a Stena Line
NCL ordina a Fincantieri quattro nuove navi da crociera con lettera di intenti per altre quattro unità
Miami
Quattro unità da 77mila-86mila tsl e quattro da 200mila tsl verranno consegnate tra il 2026 e il 2036
SEA Europe chiede all'UE la definizione urgente di una strategia industriale marittima
Bruxelles
Tytgat: entro il 2035 vogliamo fornire diecimila navi sostenibili e digitalizzate ai settori chiave della blue economy europea
Le navi di MSC rafforzeranno i collegamenti marittimi della Georgia con il Nord Africa e la Spagna
Batumi
Nuova rotazione attraverso gli hub di Gioia Tauro e Marsaxlokk
Nel porto di Napoli è arrivato il nuovo bacino di carenaggio galleggiante
Nel porto di Napoli è arrivato il nuovo bacino di carenaggio galleggiante
Napoli
Prevista la lavorazione di 20-25 navi ogni anno
La Svizzera finanzierà la costruzione di un terminal intermodale a Domodossola
Berna
Sovvenzione di 38,8 milioni di franchi all'investimento di 67,7 milioni previsto dalla tedesca CargoBeamer
I sindacati sottolineano l'altissima adesione allo sciopero per il rinnovo del contratto dei lavoratori portuali
I sindacati sottolineano l'altissima adesione allo sciopero per il rinnovo del contratto dei lavoratori portuali
Roma
Oggi a Genova la manifestazione nazionale conclusiva
Riunione a Bruxelles per scongiurare l'impatto negativo sui porti UE della direttiva ETS
Bruxelles
Rixi: l'obiettivo è di evitare di indebolire la capacità marittima dell'Unione
A febbraio il traffico delle merci nel porto di Ravenna è cresciuto del +2,1%
Ravenna
In calo le rinfuse sia liquide che solide
Nel 2023 i trasporti marittimi lungo la rotta artica hanno raggiunto un volume record di oltre 36 milioni di tonnellate
Nel 2023 i trasporti marittimi lungo la rotta artica hanno raggiunto un volume record di oltre 36 milioni di tonnellate
Mosca
Previste 150 milioni di tonnellate annue entro il 2030
Il gruppo greco Attica registra un nuovo record storico dei ricavi
Kallithea
Utile dopo le imposte in crescita del +259,0%
Le Aziende informano
ABB fornirà la sua soluzione per il Cold - Ironing nel Porto Internazionale di Portsmouth
Rixi: le linee di comunicazione sui valichi alpini sono prioritarie per l'Italia
Rixi: le linee di comunicazione sui valichi alpini sono prioritarie per l'Italia
Bruxelles
Il Meccanismo per Collegare l'Europa - ha evidenziato - è utile per realizzare grandi infrastrutture, specie quelle transfrontaliere
Joint venture Fratelli Cosulich - XCA (gruppo Arcese) nella logistica automotive a Vado Ligure
Genova
Sandoli: aspiriamo a diventare il gateway per il mercato europeo, offrendo un'alternativa convincente ai porti del Nord
Il terremoto a Taiwan ha seriamente danneggiato le infrastrutture del porto di Hualien
Kaohsiung
Sospese le attività nello scalo
Il gruppo AD Ports coinvolto nella realizzazione del nuovo grande porto iracheno di Al-Faw
Baghdad/Abu Dhabi
Joint venture con la General Company for Ports of Iraq
Preoccupazione di Confitarma, Assogasliquidi-Federchimica e UNEM per la revisione della direttiva ETD
Roma
No alla proposta di eliminazione dell'esenzione fiscale sui carburanti per il trasporto marittimo
CMA CGM affida a Damen lavori per incrementare l'efficienza energetica delle navi
Gorinchem
Prevista l'installazione di bulbi sulla prua di circa 100 navi
Avviata la costruzione del primo cassone per la realizzazione della nuova diga foranea di Genova
Genova
La posa è prevista a maggio
Il terminale di rigassificazione FSRU Toscana ha lasciato Livorno diretto a Genova
Livorno
Nello scalo ligure e poi a Marsiglia verranno effettuati interventi di manutenzione
Confermata a Rimorchiatori Riuniti Porto di Genova la concessione dei servizi di rimorchio nel porto di Genova
Confermata a Rimorchiatori Riuniti Porto di Genova la concessione dei servizi di rimorchio nel porto di Genova
Genova
Previsti investimenti per 35 milioni di euro per rinnovare la flotta
Nel primo trimestre del 2024 i ricavi della OOIL sono diminuiti del -9,0%
Hong Kong
I container trasportati dalla flotta della OOCL sono aumentati del +3,4%
Mattioli (Federazione del Mare) rilancia il ruolo propulsivo dei cluster marittimi
Roma
Oggi si celebra la Giornata Nazionale del Mare e della cultura marinara
Nel primo trimestre del 2024 i ricavi di Yang Ming e WHL sono cresciuti del +18,5% e +8,1%
Keelung/Taipei
A marzo gli incrementi sono stati pari rispettivamente a +20,3% e +8,6%
Nel 2023 il traffico merci movimentato dal gruppo Ferrovie dello Stato è calato del -2,0%
Roma
Il Polo Logistica ha registrato una perdita netta di -80 milioni di euro, in miglioramento di 63 milioni
Porto di Genova, inaugurati nuovi locali di Stella Maris presso Stazioni Marittime
Genova
Sono destinati al benessere e alla socializzazione dei marittimi in transito nella Superba
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
La tedesca Dachser ha acquisito la connazionale Brummer Logistik
Kempten
L'azienda è specializzata nella logistica dei prodotti deperibili
Nel primo trimestre del 2024 i ricavi della Evergreen sono aumentati del +32,6%
Taipei
A marzo l'incremento è stato del +36,5%
Patto di cooperazione tra le associazioni dei porti e delle compagnie traghetto della Grecia
Il Pireo
Tra le attività, accertarsi che le banchine portuali siano adeguate alle nuove tecnologie navali
Nel 2023 il traffico delle merci nei porti del Lazio è calato del -5,7%. Record delle crociere
Civitavecchia
Passeggeri dei servizi di linea in crescita del +10,0%
RINA collaborerà allo sviluppo sostenibile dei porti e dello shipping dell'Indonesia
Genova
Contratto con la Banca Mondiale
A Udine l'Officina Manutenzione Rotabili di FVG Rail è stata dotata di un tornio in fossa
Udine
Ok dell'assemblea di Interporto Padova alla fusione per incorporazione del Consorzio Zip
Padova
Aumento di capitale di oltre 7,8 milioni di euro suddiviso tra Comune, Provincia e Camera di Commercio
La turca Arkas ordina quattro portacontainer da 4.300 teu a Guangzhou Wenchong Shipyard
Izmir
Al via un investimento di 240 milioni di dollari
Deutsche Bahn avrebbe sollecitato un gruppo di potenziali offerenti a presentare proposte per acquisire DB Schenker
New York
L'invito rivolto, tra gli altri, a DSV, Maersk e MSC
Interferry chiede ai governi di usare gli introiti della carbon tax per dotare le banchine portuali del cold ironing
Victoria
Corrigan: «imperativo che l'estesa installazione di impianti OPS sia intrapresa con urgenza»
Corsi di formazione per gli equipaggi di GNV per evitare le collisioni con cetacei e tartarughe marine
Genova
Realizzati assieme all'ente di ricerca Fondazione CIMA, promuovono anche la tutela della biodiversità
DP World e Rumo realizzeranno un nuovo terminal per cereali e fertilizzanti nel porto di Santos
Curitiba/Dubai
Previsto un investimento di quasi 500 milioni di dollari
La singaporiana ONE ristrutturerà il servizio feeder tra l'Adriatico e l'Egitto
Singapore
Verranno inclusi scali a Trieste e al Pireo
Nuovi servizi ferroviari di Rail Cargo Group tra l'Austria, la Germania e l'Italia
Vienna
Incremento della frequenza delle partenze sulla linea Duisburg-Villach-Lubiana
Oltre 700mila crocieristi approdati nel 2023 alla Spezia hanno speso complessivamente 71,2 milioni di euro
La Spezia
Il 68,3% di questa somma per l'acquisto dei tour organizzati
Altre cinque gru di banchina ULCV per il porto malese di Tanjung Pelepas
Gelang Patah
Sono state ordinate alla cinese ZPMC
L'11 aprile partirà la sesta edizione degli “Italian Port Days”
Roma
Anche quest'anno il progetto è stato diviso in due sessioni: la prima in primavera e la seconda dal 20 settembre al 20 ottobre
I sistemi di guida autonoma garantiscono benefici alle società di autotrasporto e ai conducenti, assicurano dalla Cina
Shanghai
Deshun Logistics sperimenta le tecnologie di Inceptio Technology in viaggi commerciali
Nel primo bimestre del 2024 il traffico delle merci nel porto di Taranto è diminuito del -7,8%
Taranto
Decisa flessione dl -22,4% a febbraio
Domani al via i tre giorni di sciopero per il contratto dei lavoratori portuali
Roma
Venerdì a Genova si terrà una manifestazione nazionale
Il 16 aprile a Nola il convegno nazionale dell'Unione Interporti Riuniti
Nola
Evento “Interporti al centro. Una rete strategica per l'Italia”
Attica ha venduto il traghetto Express Skiathos per nove milioni di euro
Atene
Costruito nel 1996, è stato ceduto alla 4Naver Shipholding
Il porto cretese di Suda sarà dotato di un nuovo terminal crociere
Drapetsona
Fondi per l'approfondimento dei fondali del porto ellenico di Stylida
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
L'11 aprile partirà la sesta edizione degli “Italian Port Days”
Roma
Anche quest'anno il progetto è stato diviso in due sessioni: la prima in primavera e la seconda dal 20 settembre al 20 ottobre
Il 16 aprile a Nola il convegno nazionale dell'Unione Interporti Riuniti
Nola
Evento “Interporti al centro. Una rete strategica per l'Italia”
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Le transport maritime national navigue à vue
(Aujourd'hui Le Maroc)
“Israel is facing silent sanctions”
(Globes - Israel's Business Arena)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Mario Mattioli
Roma, 27 ottobre 2023
››› Archivio
VTTI e IKAV acquisiranno il controllo del terminal di rigassificazione GNL Adriatico
Rotterdam/Amburgo
Costituito un consorzio per acquisire la maggioranza del capitale
Il 16 aprile la conferenza dei servizi istruttoria sul progetto del ponte sullo stretto di Messina
Roma
Ai partecipanti sarà messa a disposizione la documentazione progettuale
Iniziata la costruzione della nuova serie di grandi navi garage dell'elvetica Sallaum Lines
Sarnen
Nel 2023 sono cresciute le attività di riparazione navale nei cantieri greci
Il Pireo
Effettuati lavori su 651 navi (+9,8%)
Nuovo record storico dei ricavi del gruppo terminalista cinese COSCO Shipping Ports
Hong Kong
Lo scorso anno è stato chiuso con un utile netto di 394,3 milioni di dollari (+0,9%)
Ufficializzata l'intesa preliminare per la cessione del quotidiano “Il Secolo XIX” al gruppo MSC
Torino/Ginevra
Avvio delle negoziazioni in esclusiva per consentire lo svolgimento della due diligence
Accordo Ferrovie dello Stato - ESA per l'applicazione di tecnologie servizi spaziali alla logistica
Roma
Nel 2023 Interporto Padova ha registrato un aumento del +7,3% del valore della produzione
Padova
Utile netto a 2,9 milioni di euro (+2,0%)
Sesta edizione del report su corridoi ed efficienza logistica di Contship e SRM
Melzo
In aumento il già preponderante ricorso alla clausola Ex Works delle aziende manifatturiere di Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto
Accordo alla Spezia per l'uso dell'idrogeno quale fuel per le manovre ferroviarie in porto
La Spezia
È stato siglato dall'AdSP e Mercitalia Shunting & Terminal
Carnival ordina a Meyer Werft una quinta nave da crociera di classe “Excel”
Miami
Sarà presa in consegna nel 2028
Bruxelles teme che l'acquisizione di ITA da parte di Lufthansa possa limitare la concorrenza
Bruxelles
Comunicato l'esito preliminare dell'indagine
La comunità portuale di La Spezia ricorda Giorgio Bucchioni
La comunità portuale di La Spezia ricorda Giorgio Bucchioni
La Spezia
Era un riferimento intelligente, costante e infaticabile, sottolineano agenti marittimi, doganalisti e spedizionieri
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile