testata inforMARE
29 gennaio 2023 - Anno XXVII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
13:17 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook
FORUM dello Shipping
e della Logistica



MARITIME RELATIONS WITH THIRD COUNTRIES

GLOBAL INTERESTS

EU shipping, controlling some 40% of the world fleet tonnage, is predominantly an international activity. Shipping not only connects the EU with its trading partners, but a very large share of the EU shipping activity also involves cross-trades, transporting goods between third countries. National policies and developments in third countries have considerable impact on international trade and access to their markets. It goes without saying that the close monitoring of developments, the enhancement of policies and operational efficiencies in third countries is of great importance to ECSA.



SHORT AND MEDIUM TERM APPROACHES

To smooth out specific obstacles to free trade and/or the efficiency in the maritime transport chain, ECSA intervenes by co-ordinated industry initiatives with the relevant national authorities directly and, as appropriate, by co-ordination with the EU institutions, as well as towards the World Bank and the WTO (World Trade Organisation). In these initiatives ECSA protects and promotes the interests of the EU shipping industry and, at the same time, stresses the importance of efficient maritime transport to the external trade and the national economies of the subject countries.

In furthering the globalisation of trade, obstacles should be removed and legal certainty offered so that they should not reoccur. ECSA therefore welcomed, as a first step, the inclusion of maritime articles in bilateral partnership and co-operation agreements as negotiated by the EU with many third countries and as currently under negotiation with Mercosur.

To enhance the efficiency of the EU maritime policy towards third countries ECSA, in close co-operation with the Commission services and the French Council Presidency, organised a third workshop on maritime external relations in October 2000. With active participation from Member States, the Commission services, shippers and shipowners, suggestions were made to improve communication channels and practical co-operation between the different parties involved. A regular monitoring of the performance was considered important.

Significant progress is being made through the efforts of the Commission to conclude specific bilateral maritime agreements with China and with India. The reactions of both countries have been positive and constructive, recognising the importance of maritime transport to their external trades and as industries in their own right.



WTO - THE LONG TERM APPROACH

Considerable attention is being given to the developments in the context of the WTO on two parallel, but interactive fronts. The shipping industry has an interest on both fronts. On the one hand the prospect of widely subscribed ambitious commitments for liberalisation in maritime transport. On the other, a new WTO Round setting up to date rules for the further liberalisation and the enhancement of trade in goods which, after all, are largely carried by sea.

As agreed at the end of the Uruguay Round, the preparatory work for negotiations on services, including maritime transport, and on agriculture started in year 2000, gradually intensified. Guidelines for the effective negotiations were agreed end March 2001 and a detailed analysis of the proposals by a range of countries is under way. The number of proposals including maritime transport is thus far rather limited and, not surprisingly, originates notably from those countries with a strong direct interest in shipping. The effective negotiations through a "request-offer" procedure are likely to start early 2002 and for maritime transport to be based on the pillars of i) access to market, ii) access to port services, iii) access to ancillary services, iv) multi-modal transport, thereby building on the offers and commitments at the end of the Uruguay Round.

More public attention is being given to the issue of whether a new comprehensive and ambitious WTO Round can be started. This will be for decision at the 4th WTO Ministerial Conference in Doha (Qatar), early November 2001. There appears to be increasing support between WTO members for a new Round to address the rules for international trade. Criticism often appears to derive from the complexity of issues to hand and too narrow perspectives.

Enhanced transparency, the dispute settlement system and horizontal issues like domestic regulation for the effective implementation of an agreement will be taken up. Substantial progress on trade facilitation would be very welcome to the transport sectors and trade in goods alike, as procedures represent a core element and, all too often, an obstacle in daily activities.

A failure to come to a new Round which meets the realities of international trade would be a severe set back for WTO, stimulate pure bilateral agreements and risk the reappearance of protectionism.

ECSA is in continuous contact with the EU Institutions on the further developments both on the new Round and on the specific service negotiations. Contacts are also maintained with other European service industries on horizontal issues in the context of ESF (European Services Forum).



»  I N D E X  «


›››Archivio
DALLA PRIMA PAGINA
Gara del governo indiano per la realizzazione di un grande porto container di transhipment nell'Oceano Indiano
New Delhi
Gara del governo indiano per la realizzazione di un grande porto container di transhipment nell'Oceano Indiano
Avrà una capacità di 16 milioni di teu. Previsto un investimento di cinque miliardi di dollari
A causa della guerra in Ucraina il Registro navale cipriota ha perso 3,7 milioni di tsl
Limassol
Nel frattempo si sono iscritte navi per due milioni di tsl. Nuovo ufficio di Royal Caribbean a Limassol
Nel 2022 il porto di Marsiglia Fos ha movimentato 77 milioni di tonnellate di merci (+3%)
Marsiglia
Record dei container. Il traffico complessivo dei passeggeri è tornato ai livelli pre-pandemia
Il porto di New York ha stabilito un nuovo record storico di traffico annuale dei container
New York
Flessione dell'attività nel quarto trimestre del 2022
Le proposte di Conftrasporto per il settore dei trasporti e della logistica
Roma
Salvini: ho chiesto al commissario europeo dei Trasporti l'avvio della procedura d'infrazione nei confronti dell'Austria
Hapag-Lloyd acquisirà il 35% dell'indiana J M Baxi Ports & Logistics
Hapag-Lloyd acquisirà il 35% dell'indiana J M Baxi Ports & Logistics
Amburgo
Accordo per elevare la quota al 40% con un aumento di capitale
Hapag-Lloyd ha effettuato un altro investimento nel settore dei terminal portuali, settore in cui la compagnia di navigazione containerizzata tedesca è recentemente entrata prepotentemente...
Stabile nel 2022 il traffico delle merci movimentato dai porti della Sardegna
Cagliari
Prosegue la ripresa nel settore dei passeggeri
MSC e Maersk decidono di sciogliere l'alleanza 2M con effetto a gennaio 2025
MSC e Maersk decidono di sciogliere l'alleanza 2M con effetto a gennaio 2025
Ginevra, Copenhagen
È stata attivata nel 2015
Soddisfazione di Confitarma per l'ok della commissione parlamentare UE alle disposizioni sul credito navale
Roma
Da molti anni - sottolinea la Confederazione - ci battiamo affinché, a fini regolamentari bancari, il credito navale venga gradualmente assimilato a quello infrastrutturale
Investire nella Blue Economy per creare posti di lavoro, aumentare i livelli di reddito e ridurre le emissioni
Losanna
Lo suggerisce uno studio scientifico pubblicato su “Frontiers in Marine Science”
Inaugurata ad Arenzano la nuova Scuola di Alta Formazione per Medici di Bordo
Arenzano
Messina (Assarmatori): è una risposta concreta alla necessità reale e impellente di garantire la salute e la sicurezza di chi naviga
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti sudcoreani è diminuito del -2,3%
Seul
I container sono stati pari a 28,8 milioni di teu (-4,1%)
Iniziativa per attivare a Livorno un percorso ITS dedicato alla logistica e ai trasporti
Livorno
A Noghere un nuovo polo produttivo integrato al porto di Trieste
Trieste
L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale ha acquistato un'area di 350.000 metri quadri
Lunedì a Rapallo si terrà la prima edizione di “Shipping, Transport&Intermodal Forum”
Genova
Verranno analizzate la situazione attuale e le prospettive del comparto marittimo e logistico
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due dei gruppi tecnici dell'associazione: quello specializzato sul tema dei rapporti porto-città e quello degli urbanisti
Corsica Sardinia Ferries partecipa al progetto di Neoline per realizzare una nave ro-ro a vela
Corsica Sardinia Ferries partecipa al progetto di Neoline per realizzare una nave ro-ro a vela
Vado Ligure
Sarà impiegata su una rotta transatlantica
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
RINA ha comprato l'americana Patrick Engineering
Genova
È un'azienda di consulenza ingegneristica attiva principalmente nei settori infrastrutture, trasporti ed energie rinnovabili
Lo scorso anno il traffico delle merci nel porto di Ancona è diminuito del -2,3%
Ancona
Ripresa dei passeggeri
La nave inclinatasi nel porto di Genova è stata sottoposta a fermo amministrativo
Genova
Accertate oltre 20 deficienze di cui alcune particolarmente gravi
Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo di 900 milioni di dollari
Milano
Attività nell'Atlantico Meridionale e nel Mare di Norvegia
Cambiaso Risso compra la tedesca Trident Special Risks
Genova
Nel 2022 l'azienda genovese ha raggiunto un volume premi di 440 milioni di dollari e ricavi netti per 57 milioni di dollari
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due gruppi tecnici...
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile