ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 giugno 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:12 GMT+2



3 giugno 2021

Appello dell'ICS ai governi affinché diano l'ok ai fondi per la decarbonizzazione dello shipping

Apprezzamento per l'iniziativa “Zero-Emissions Shipping” lanciata da Mission Innovation

L'International Chamber of Shipping (ICS) ha manifestato favore per il lancio di azioni volte a promuovere l'uso di energia pulita con lo scopo di raggiungere, anche nel settore del trasporto marittimo, gli obiettivi dell'Accordo di Parigi che è stato annunciato da Mission Innovation, l'iniziativa per catalizzare azioni e investimenti in ricerca, sviluppo e dimostrazione al fine di rendere l'energia pulita accessibile che è stata avviata nel 2015 in concomitanza dell'Accordo di Parigi. Mission Innovation riunisce governi, autorità pubbliche, aziende, investitori e mondo accademico.

Inclusa nell'azione Mission Innovation 2.0 annunciata ieri da Mission Innovation c'è infatti l'iniziativa “Zero-Emissions Shipping” che sarà guidata da Danimarca, Stati Uniti e Norvegia assieme al Global Maritime Forum e al Maersk McKinney Moller Center for Zero Carbon Shipping e il cui obiettivo è di far sì che entro il 2030 almeno il 5% della flotta mondiale di navi oceaniche sia in grado di operare con combustibili a zero emissioni come idrogeno verde, ammoniaca e metanolo.

«Accogliamo con favore - ha commentato il segretario generale dell'ICS, Guy Platten - questo tempestivo riconoscimento da parte di Mission Innovation dell'urgente necessità di accelerare la ricerca e lo sviluppo di tecnologie a zero emissioni di carbonio nel trasporto marittimo. Ciò sarà fondamentale per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di riduzione di CO2 già concordati in sede IMO rispetto ai quali si sono impegnati sia i governi che l'industria. Ciò - ha osservato Platten - è decisamente in linea con gli obiettivi dei cinque miliardi di dollari di finanziamenti garantiti per la ricerca e lo sviluppo che saranno forniti dal Maritime Research Fund (MRF) dell'IMO. La prossima settimana, sostenendo l'iniziativa MRF presso l'IMO - ha sottolineato il segretario generale dell'ICS - i governi di Mission Innovation avranno un'opportunità unica per trasformare gli obiettivi di Mission Innovation in realtà».

«Il Maritime Research Fund - ha spiegato Platten - consentirà di fornire almeno il 50% del finanziamento ad uno specifico progetto di ricerca e sviluppo sostenuto da un governo, e potenzialmente molto di più per progetti più piccoli o se il progetto è intrapreso da un Paese in via di sviluppo. Ciò darebbe un contributo assolutamente necessario ai finanziamenti per la ricerca e lo sviluppo in linea con gli annunci fatti dai governi di Mission Innovation. Ma ciò - ha ribadito Platten - richiede il sostegno di questi stessi governi al MEPC (Marine Environment Protection Committe) dell'IMO che si terrà la prossima settimana».

Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail