testata inforMARE

26 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:15 GMT+2



27 gennaio 2022

A fine marzo cesserà la cooperazione tra ZIM e 2M sulle rotte Asia-Mediterraneo e Asia-West Coast USA

La compagnia israeliana lancerà un nuovo servizio pendulum che collegherà il Far East e il Pacifico nord-occidentale con il Mediterraneo

Verrà nuovamente modificato l'accordo di cooperazione tra la compagnia di navigazione israeliana ZIM e la 2M, l'alleanza costituita dalla Maersk Line e dalla Mediterranean Shipping Company (MSC), le due compagnie leader mondiali del settore del trasporto marittimo containerizzato. Attivata nel 2018 per collaborare all'effettuazione di servizi di linea tra l'Asia e la costa orientale degli Stati Uniti ( del 19 luglio 2018), poi ampliata l'anno successivo a ricomprendere sia i porti della costa occidentale degli USA sia i servizi Asia-Mediterraneo orientale nonché i porti del Golfo USA ( del 10 gennaio e 3 luglio 2019), ora l'intesa di slot exchange e vessel sharing agreement fra le tre compagnie sarà ridimensionata a comprendere l'originario mercato Asia-East Coast USA e quello Asia-US Gulf.

ZIM, Maersk e MSC prevedono di portare a termine il nuovo accordo all'inizio del prossimo mese e di farlo entrare in vigore il prossimo primo aprile.

In coincidenza con la cessazione della cooperazione fra la compagnia di navigazione containerizzata israeliana e i due vettori di 2M sulla rotta Asia-Mediterraneo, ZIM inaugurerà il nuovo servizio pendulum indipendente ZIM Med Pacific (ZMP) che - ha spiegato la società di Haifa - è stato ideato per soddisfare le esigenze della clientela relativamente ai traffici tra Asia, Pacifico nord-occidentale e Mediterraneo.

ADSP Tirreno Centrale
PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail