testata inforMARE

17 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 13:56 GMT+2



19 aprile 2022

Forte contrazione del traffico movimentato dai terminal della russa Global Ports

Nel primo trimestre i volumi containerizzati nei terminal del Baltico sono diminuiti del -15,8%

La russa Global Ports Investments ha reso noto oggi che nel primo trimestre di quest'anno il traffico portuale di container in Russia è stato pari a 1,31 milioni di teu, con un incremento del +1,7% sullo stesso periodo del 2021 che è frutto della crescita del +16,2% registrata nel solo primo bimestre del 2022 a cui è seguito un calo del -22% nel mese di marzo a causa della crisi geopolitica in corso e della riduzione degli scali di navi ai porti russi.

Global Ports ha specificato che i propri terminal portuali hanno movimentato 363mila teu, con una flessione del -2,0% che è stata prodotta dalla riduzione del -15,8% del traffico nei terminal del bacino del Mar Baltico che è stata parzialmente compensata dall'aumento del +29,7% del traffico movimentato dalla filiale Vostochnaya Stevedoring Co. (VSC) nel porto di Vostochny, nell'Estremo Oriente russo.

Inoltre il traffico di rinfuse movimentato dai terminal dell'azienda nel primo trimestre del 2022 è diminuito del -62,3% essendo ammontato a 475mila tonnellate, contrazione che è stata generata principalmente dalla cessazione della movimentazione di carbone al terminal VSC avvenuta nel terzo trimestre dello scorso anno. In calo anche i volumi di rotabili e di autovetture movimentati dai terminal attestatisi rispettivamente a 4.300 unità (-28,8%) e 18.400 unità (-35,5%).


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail