testata inforMARE

18 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:07 GMT+2



21 aprile 2022

In crescita le performance della divisione Marine & Offshore di Bureau Veritas

Al 31 marzo scorso la flotta in classe era composta da 11.533 navi

Nel primo trimestre di quest'anno i ricavi della società di classificazione e certificazione Bureau Veritas sono aumentati del +11,7% essendosi attestati a 1,29 miliardi di euro rispetto a 1,15 miliardi nello stesso periodo del 2021. La sola divisione Marine & Offshore ha totalizzato ricavi pari a 101,4 milioni di euro, in crescita del +7,8% sul primo trimestre dello scorso anno. BV ha reso noto che in questo settore d'attività i ricavi derivanti dalle nuove costruzioni navali, che sono pari al 42% del volume d'affari della divisione, hanno registrato un rialzo prossimo al +10% grazie all'incremento dei nuovi ordini avvenuto l'anno scorso, in particolare in Cina. Più attenuata la crescita dei ricavi prodotta dai servizi offerti dalla divisione, che sono pari al 43% dei ricavi totali.

Al 31 marzo scorso la flotta in classe Bureau Veritas era composta da 11.533 navi per 140,1 milioni di tonnellate di stazza lorda, con una progressione del +0,8% relativamente al numero di navi.

Nel primo trimestre del 2022 i nuovi ordini alla divisione Marine & Offshore sono ammontati a 2,3 milioni di tonnellate di stazza lorda rispetto a 2,2 milioni di tsl nel corrispondente periodo dello scorso anno. Le nuove commesse hanno elevato la consistenza del portafoglio ordini a 17,1 milioni di tonnellate di stazza lorda al 31 marzo scorso, in crescita del +4,9% sul 31 dicembre 2021 e in aumento del +20,3% su base annua.



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail