testata inforMARE

12 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:52 GMT+2



15 luglio 2022

Nella prima metà del 2022 il traffico dei crocieristi nei terminal di GPH è risultato sensibilmente inferiore ai livelli pre-pandemia

Registrata comunque una consistente ripresa del +2.521%

Nel primo semestre del 2022 nei terminal portuali della Global Ports Holding (GPH), che è il principale terminal operator mondiale nel segmento delle crociere, hanno accolto un traffico di 2,63 milioni di crocieristi, dato che rappresenta una ripresa del +2.521% rispetto alla prima metà del 2021 quando l'attività era fortemente ridotta a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia di Covid-19, con soli 74mila passeggeri movimentati, e rappresenta anche un incremento del +105% rispetto a 1,28 milioni di passeggeri movimentati nei primi sei mesi del 2020 quando la crisi sanitaria aveva iniziato ad avere un impatto sull'attività del gruppo, ma costituisce un calo del -39% sulla prima metà dell'anno pre-pandemia del 2019 quando i crocieristi erano stati 4,27 milioni.

Nel solo secondo trimestre di quest'anno il traffico è ammontato a 1,76 milioni di crocieristi, con rialzi del +2.655% sullo stesso periodo del 2021 e del +79.569% sullo stesso periodo del 2020, ma una flessione del -29% sul corrispondente periodo del 2019.



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail