ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 dicembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:44 GMT+1



31 agosto 2021

Di Blasio: siamo riusciti a recuperare il 50% della programmazione delle crociere di quest'anno a Venezia

Attese 31 navi

L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale ha annunciato la programmazione degli scali crocieristici a Venezia per i prossimi mesi specificando che il settore delle crociere sarà riavviato nel rispetto della tutela delle vie d'acqua di interesse culturale dichiarate monumento nazionale, segnatamente il Bacino di San Marco e il Canale della Giudecca. Inoltre l'AdSP ha reso noto che è stato avviato anche il confronto tecnico per i lavori che il presidente dell'authority portuale, Fulvio Lino Di Blasio, in qualità di commissario straordinario per le Grandi navi, dovrà realizzare per gli ormeggi in vista della stagione 2022 e di quelle seguenti.

L'ente ha precisato che per l'anno in corso il calendario di approdi temporanei programmato per Venezia- Porto Marghera prevede l'arrivo al Venezia Terminal Passeggeri di circa 18 navi, unità che rispettano il limite di stazza lorda inferiore alle 25.000 tonnellate e i restanti criteri previsti dal decreto legge adottato lo scorso mese dal governo ( del 13 luglio 2021), mentre altre dieci arriveranno al Terminal Venice RoPortMos di Fusina, una al terminal VECON e due la cui destinazione verrà definita nei prossimi giorni. Le navi con stazza lorda superiore ai limiti previsti dal decreto percorreranno il canale Malamocco-Marghera.

«Grazie alla collaborazione e all'impegno di tutti - ha sottolineato Di Blasio - siamo riusciti a recuperare il 50% della programmazione delle crociere di quest'anno. Lo abbiamo fatto individuando soluzioni temporanee, verificandone l'idoneità rispetto alla tipologia di navi da ospitare e alla sicurezza della navigazione e delle operazioni a terra, rispetto al bilanciamento tra traffico passeggeri e commerciale/industriale, sempre tutelando ambiente e lavoro. Abbiamo iniziato a lavorare sin da subito in maniera integrata per dare una risposta concreta e immediata in un momento particolarmente difficile per il settore della crocieristica veneziana, al fine di salvaguardare la destinazione Venezia, i lavoratori e la funzione della portualità. Questo è solo il primo passo concreto di un percorso che stiamo già costruendo e che ci vedrà impegnati in autunno per dare un futuro sostenibile al settore della crocieristica a Venezia, avendo ben in mente il valore del lavoro di una comunità vasta e duramente colpita in un momento storico molto complesso per il nostro porto, in cui è fondamentale lavorare bene, in modo organizzato e unendo le forze».

PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail