testata inforMARE
09 February 2023 - Year XXVII
Independent journal on economy and transport policy
01:16 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSYEAR XXV - Number 6/2007 - JUNE 2007

Logistica

I problemi dell'accentramento della logistica negli Stati Uniti

Negli ultimi due anni si è assistito ad importanti cambiamenti in relazione ad alcuni fornitori di logistica per conto terzi a livello globale negli Stati Uniti, ed in particolare nel modo in cui essi si interfacciano con i propri fornitori di servizi, tra cui i vettori marittimi, le imprese di autotrasporto e le ferrovie.

In particolare, la Panalpina e la K+N (Kuehne+Nagel) hanno sviluppato notevoli programmi finalizzati ad accentrare alcune attività-chiave, in precedenza portate avanti da un gran numero di filiali.

Tali sviluppi - che, nel caso della Panalpina, sono in fase di espansione in altri continenti - assicurano concreti vantaggi in termini di accresciute efficienze operative e di minori costi, e non solo per i fornitori di logistica per conto terzi, ma anche per i loro fornitori di servizi ed i loro clienti caricatori.

In primo luogo, nel giro degli ultimi due anni, la K+N ha notevolmente modificato il modo in cui essa gestisce le proprie spedizioni containerizzate intermodali statunitensi tra i porti e l'hinterland.

Invece di amministrare e coordinare questi traffici presso le proprie singole filiali sparse nel paese, il 3PL in questione ha in corso iniziative di accentramento presso una sola località.

Questa sede, situata a Charlotte, nel North Carolina (USA), costituisce l'espansione di un programma esistente già avviato nel sud-est degli Stati Uniti.

Coley Loving, direttore intermodale nazionale per gli Stati Uniti della K+N, ha dichiarato: "Il programma era stato localizzato ad Atlanta, in Georgia, circa una quindicina di anni fa.

Nel corso degli ultimi due anni, quell'ufficio ha rilevato i compiti intermodali degli altri uffici situati nel sud-est, al fine di cominciare ad accentrare le procedure.

Il dipartimento monitora e controlla i flussi containerizzati d'importazione ed esportazione.

Il lavoro effettuato con partners di autotrasporto selezionati ha comportato la fornitura di un servizio maggiormente dedicato ed a più stretto contatto, e ha innalzato il livello di affidabilità del servizio medesimo.

Il servizio reso maggiormente efficiente, unitamente all'effettuazione di consegne d'importazione ed esportazione ben assortite, ha snellito i flussi containerizzati e ha ridotto di conseguenza gli oneri giornalieri.

Un ulteriore vantaggio per il dipartimento intermodale dedicato consiste nel fatto che, con il supporto che esso fornisce alle filiali, il personale in eccedenza presso le filiali può essere riassegnato alle attività di servizio del cliente".

Una concezione simile è stata adottata dalla Panalpina, ma per le proprie operazioni di trasporto marittimo di merci, con il lancio del suo OSC (Ocean Freight Service Center) di Miami, in Florida, alla fine del 2004.

Un'altra differenza-chiave tra questo ed il programma della K+N sta nel fatto che il concetto dell'OSC viene diffuso dalla Panalpina su scala globale.

Matthew Burgess, direttore dell'OSC FCL-USA con sede a Miami della Panalpina Inc, spiega: "La nostra meta è quella di incanalare nel prossimo futuro l'80% delle spedizioni a livello globale FCL e LCL del 3PL attraverso lo OSC.

Negli ultimi due anni, altri OSC sono stati aperti ad Amburgo (rilevando alcune attività in precedenza espletate dalla ASB-Sea), Anversa, Hong Kong e Shenzhen.

Altri OSC saranno presto lanciati anche a Shanghai e Singapore, mentre altri sono in programma".

Aggiunge Burgess: "Più di tre anni fa, la Panalpina decise di cambiare direzione e di movimentare le proprie attività di trasporto merci marittimo secondo una concezione diversa.

Non stavamo crescendo, a livello globale, nel modo grintoso che avremmo voluto, mentre desideravamo movimentare un quantitativo maggiore di carichi marittimi con lo stesso numero di personale impiegato.

Con il centro di servizio accentrato a Miami, controlliamo, monitoriamo ed instradiamo le spedizioni, il che in precedenza veniva fatto presso una quarantina di filiali in tutti gli Stati Uniti.

Da quando è stato inaugurato lo OSC, abbiamo assistito ad un incremento dei volumi da e per gli Stati Uniti: la crescita dei nostri volumi è stata del 20% nel 2006.

La localizzazione della OSC non è correlata al fatto che Miami è un importante centro di consolidamento, ma alla ragione che là avevamo spazio libero a disposizione per uffici.

La struttura avrebbe potuto essere localizzata in qualsiasi altro posto nel paese ed in origine era stato programmato che dovesse essere a Houston, nel Texas".

Lo OSC di Miami adesso gestisce la maggior parte delle spedizioni FCL e LCL da e per gli Stati Uniti.

Alla metà di aprile, la principale eccezione era rappresentata dalle importazioni asiatiche, oltre alle consegne da Hong Kong.

Ma presto ciò verrà esteso anche ad altri porti, cominciando con Shenzhen e Shanghai (dove sono situati altri OSC) e poi Singapore.

Gli OSC non si interfacciano direttamente con i clienti caricatori o spedizionieri della Panalpina, ma con le filiali della Panalpina, la quale comunica con i clienti.

Peraltro, secondo Burgess, sia i caricatori che i vettori, così come la Panalpina, traggono vantaggi dall'aumentata efficienza realizzata dagli OSC.

Il dirigente ha spiegato che l'incremento dell'efficienza e la riduzione dei costi sono state conseguiti mediante economie di scala nell'ambito degli accordi della Panalpina con i vettori marittimi ed attraverso il miglioramento della gestione delle attrezzature, sia presso i porti che nell'hinterland.

Burgess ha rivelato che il fatto che i vettori debbano dialogare con un solo ufficio della Panalpina per le attività sia operative che commerciali ha messo in grado il 3PL di conseguire tariffe più basse.

Ciò è dovuto al fatto che i vettori sono stati messi in grado di razionalizzare le proprie procedure; le comunicazioni saranno ulteriormente migliorate quando verrà sviluppato il programmato nuovo sistema informatico dello OSC.

Burgess ha dichiarato che lo OSC preferisce dialogare solamente con uno o due uffici statunitensi per ciascuna compagnia di navigazione, e questo sta avvenendo in misura sempre maggiore, dal momento che i vettori accentrano certe funzioni, quale ad esempio la documentazione.

Naturalmente, la Panalpina ottiene altresì tariffe migliori mediante il proprio accresciuto potere d'acquisto con i vettori marittimi.

Esso viene conseguito attraverso il consolidamento dei volumi di importazione ed esportazione dalle filiali.

Il miglioramento della gestione delle attrezzature è stato conseguito in due modi, come spiega Burgess: "Dopo aver studiato i flussi di traffico e le direttrici fra i porti statunitensi e l'hinterland, lo OSC ha istituito raggruppamenti containerizzati con certi vettori nei loro uffici dell'interno.

Lo abbiamo fatto perché alcuni vettori di cui ci serviamo non avevano equipaggiamento disponibile presso questi uffici, a causa della loro riluttanza a tenere i contenitori fuori dai porti.

Questo sistema ci ha reso più facile caricare un contenitore in entrambe le direzioni fra i porti ed i punti interni, piuttosto che movimentare il container vuoto su una delle tratte.

Poiché noi, comunque, paghiamo per un viaggio di andata e ritorno, ciò assicura alla Panalpina un vantaggio in termini di costi.

Il vantaggio per i vettori consiste nel fatto che essi non debbono preoccuparsi se i containers alla fine vengono lasciati fermi in un deposito interno per settimane o mesi".

Nell'ambito di una seconda iniziativa, Burgess ha rivelato che lo OSC ha incrementato l'efficienza delle operazioni LCL statunitensi della Panalpina mediante un'associazione con la Shipco, uno dei co-caricatori di cui essa si serve in tutto il paese: "Utilizziamo la rete nazionale ed il sistema informatico della Shipco per movimentare le consegne alle nostre porte d'accesso.

Quando esse arrivano alle porte d'accesso, decidiamo se consolidare noi stessi l'unità ovvero se co-caricare con il loro sistema; prima, questa procedura era decentrata".

Una volta che il concetto sarà stato esportato in altri paesi, la Panalpina si aspetta di riscontrare concreti miglioramenti nelle proprie operazioni globali.

Resta da vedere quando costoso sia stato l'accentramento intermodale della K+N e se anche gli altri 3PL potranno usufruire dei comprovati vantaggi dell'approccio snellito.
(da: Containerisation International, maggio 2007, pag. 65)




FROM THE HOME PAGE
In 2022 the goods in the port of Naples grew by 6.3% percent, while in Salerno they fell by -15.8% percent.
In 2022 the goods in the port of Naples grew by 6.3% percent, while in Salerno they fell by -15.8% percent.
Naples
Resumption of cruerists and line passengers
The port of Ravenna closed 2022 with the new records of goods and cruises
The port of Ravenna closed 2022 with the new records of goods and cruises
Ravenna
Astounding the increase in cereals, in particular imports from Ukraine (664mila tonnes, + 195.4%)
At the Genovese shipyard in Fincantieri, the Explora II coin ceremony
At the Genovese shipyard in Fincantieri the ceremony of the currency of Explora II
Genoa
The new cruise ship will be delivered to Explora Journeys (MSC group) in August 2024
Wallenius Wilhelmsen closes 2022 with record results
Oslo
Wallenius Wilhelmsen closes 2022 with record results
Revenue grew by 30%
In Lombardy the first territorial agreement for welfare in the logistics sector, freight transport, and shipping
Milan
It has been signed by Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltransport and Alsea
Maersk records record annual financial performance despite a negative fourth quarter
Maersk records record annual financial performance despite a negative fourth quarter
Copenhagen
In 2022 the cargoes carried by ships decreased by -8.9%
In the fourth quarter of 2022, Royal Caribbean's operating activity and revenues returned to pre-pandemic levels.
In the fourth quarter of 2022, Royal Caribbean's operating activity and revenues returned to pre-pandemic levels.
Miami
Record turnover for this time of year
In 2021 in the EU the services of short sea shipping transported 1.78 billion tonnes of cargo (+ 6.0%)
Brussels
In Italy the total was 314.5 million tonnes (+ 9.7%)
T&E denounces that Spain prevents an agreement in EU on decarbonisation of shipping
Brussels
Madrid would oppose the sub-quota of 2% percent of RFNBO proposed by the European Parliament
ST Engineering buys a shipyard of naval repairs of Keppel Offshore & Marine
Singapore
It is located in the Tuas area, in Singapore
Agreement between Italian Academy of the Mercantile Navy and the AdSP Ligure Eastern
The Spezia
It provides for the study and analysis of the training needs of workers at the port terminals of Spezia and Marina di Carrara
CMA CGM would be to acquire ride-hailing company La Méridionale
Marseille
Talks in progress with the STEF Group
Pine Musolino has been elected president of MEDPorts
Pine Musolino has been elected president of MEDPorts
Tunis
Jordi Torrent has been appointed as the secretary-general of the association
Positive components of income generated by 'white certificates' may be subject to tonnage tax
Rome
The Internal Revenue Agency said it was responding to an instance by the Grimaldi Group.
Last year the container traffic handled by HPH Trust decreased by -7.3%
Singapore
Last year the container traffic handled by HPH Trust decreased by -7.3%
The decline in activity occurred in the second half of 2022
Awarded the proposal of project financing for the nautical to be discharged in the port of Cagliari
Cagliari
Work will be carried out in three years
CMA CGM and Port Authority of Barcelona have been allowed to acquire the Puerto Seco Azuqueca
Madrid
Green light of the Spanish antitrust watchman
The third race for maritime links with the smaller Sardas will also be deserted.
Cagliari
Trade unions urge to review the tender ban, particularly under the economic profile
SAILING LIST
Visual Sailing List
Departure ports
Arrival ports by:
- alphabetical order
- country
- geographical areas
In the port of Civitavecchia, an illicit trafficking of direct waste in Africa has been stopped
Cyvitavecchia
Seized three batches of merchandise for an overall weight of 32 tons
Gruber Logistics opens two offices in Turkey
Gruber Logistics opens two offices in Turkey
Time
The aim is to increase traffic to and from Europe through the port of Trieste
Last year, freight traffic in Spanish ports grew by 3.5% percent.
Madrid
Last year, freight traffic in Spanish ports è grew by 3.5% percent
Reduction of containerized transit traffic. In the fourth quarter, there was a decline of -1.1% percent.
DP World has been awarded the race to make a container terminal in the port of Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World-Aker Solutions to modernize FPSO units
Marfret boosts frequency of direct line service Italy-Egypt
Genoa
Enter a second ship
Cargotec and Konecranes record new annual and quarterly revenue records
Helsinki / Hyvinkää
In 2022 the value of new orders acquired by the two groups increased by 9.8% and 23.7% respectively
In 2022 the value of new orders acquired by ABB grew by 6.7%
Zurich
Results of trading activity recorded a trimming quarter after quarter
Last year, naval traffic in the Bosphorus Strait decreased by -8.8%
Ankara
Last year ship traffic in the Strait of Bosphorus è decreased by -8.8%
In the last quarter of 2022, the reduction was -5.1%
PORTS
Italian Ports:
Ancona Genoa Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Leghorn Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venice
Italian Interports: list World Ports: map
DATABASE
ShipownersShipbuilding and Shiprepairing Yards
ForwardersShip Suppliers
Shipping AgentsTruckers
MEETINGS
In Livorno a three days of Assoports to deepen the aspects of urban transformation in the port city
Livorno
You will meet two technical groups ...
On Thursday in Milan a conference of Fedespedi on "The logistics digitalization and the PNRR"
Milan
Since 2020 the Federation has made its contribution to the construction of the Plan
››› Meetings File
PRESS REVIEW
L'Algérie investit 500 millions d'euros au Cameroun
(L'Expression)
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
››› Press Review File
FORUM of Shipping
and Logistics
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› File
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
VAT number: 03532950106
Press Reg.: nr 33/96 Genoa Court
Editor in chief: Bruno Bellio
No part may be reproduced without the express permission of the publisher
Search on inforMARE Presentation
Feed RSS Advertising spaces

inforMARE in Pdf
Mobile