ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

29 November 2021 The on-line newspaper devoted to the world of transports 15:44 GMT+1



FEMAR CONFERENCE
Future Educational Challenges for Maritime Information Society
Il ruolo della formazione e delle tecnologie dell'informazione
per lo sviluppo dell'economia marittima
    COMMISSIONE EUROPEA
REGIONE LIGURIA
MARIS
In collaborazione con
AMRIE e con il Forum MARIS di Genova


DISCORSO DI BENVENUTO E APERTURA DEI LAVORI



LORENZO LAZZARI

Ammiraglio Capitaneria del Porto di Genova

Nel mio breve intervento completerò, con qualche sottolineatura dal punto di vista del Corpo delle Capitanerie di Porto, il tema della formazione in campo marittimo che la dottoressa Di Fusco ha già ampiamente trattato per ciò che riguarda il Ministero dei Trasporti e della Navigazione. Il punto che desidero focalizzare è che se è vero che ci devono essere operatori proiettati verso il moderno, verso il futuro, è altrettanto vero che ci devono essere controllori in grado di soddisfare le stesse esigenze.

Il Corpo delle Capitanerie di Porto ha colto la sfida e ormai da qualche anno, con l'apertura proprio qui a Genova della Direzione dei Servizi della Sicurezza della Navigazione, ha voluto far nascere nella città dove lo shipping è di casa una propria scuola per il personale del corpo.

A Genova è infatti giunta alla sua IV edizione la scuola per il Port State Control, che da quest'anno vedrà la partecipazione non solo di ufficiali ma, in corsi successivi, anche di sott'ufficiali del Corpo delle Capitanerie di Porto. Questo perché il Corpo si è reso conto che alcune figure tradizionali sono ormai anacronistiche, come il nostromo che girava le banchine ad accertarsi che la nave non avesse urtato e fatto danni e che le maestranze, le famose squadre dei lavoratori portuali, fossero al completo.

Vogliamo anche noi adeguarci ai tempi e vogliamo che i nostri sott'ufficiali sorveglino il porto avendo precisi compiti e precise conoscenze moderne a riguardo sia, per fare un esempio, le merci pericolose che sempre più massicciamente transitano nei nostri scali, sia il come viene trattata la sicurezza dai terminalisti e dai vari datori di lavoro che in ambito portuale sono presenti; per non tralasciare infine quanto rimane di competenza del Corpo in materia di sicurezza sia a bordo delle navi come dell'ambiente di lavoro.

Il Corpo ha quindi raccolto la sfida e si è organizzato nella città di Genova dove ufficiali e sott'ufficiali partecipano e parteciperanno sempre più massicciamente a periodi di tirocinio e di addestramento su queste nuove materie, e questo a conclusione di un periodo di addestramento che inizia dalla presenza del nostro personale a bordo di unità mercantili, proprio per rendersi conto di come una nave moderna, modernamente equipaggiata, possa e debba adeguarsi alle nuove disposizioni in materia di navigazione che, con flusso piuttosto massiccio, arrivano dalle Istituzioni dell'Unione europea.

Concludo quindi il mio intervento confermando l'interesse del Corpo della Capitaneria di Porto alla nuova sfida rappresentata dal ruolo della formazione nello sviluppo dell'economia marittima.



I will focalise my short speech about the theme of the training for the staff of the Italian Harbour-Offices: I want to underline that if it is true that well trained workers are required, equal well trained controllers are strictly necessary.

In order to meet this request the Harbour Office of Genova has established a school for the staff of the Italian Offices. This course is open to officers and petty officers and it is dedicated in training new figures opened to future with brand modern competencies, for example on dangerous materials and on safety during the work on board and in the harbour.

Our staff must participates to an intense period of training on these matters which comprises also a period spent on a ship, to get acquainted on how a modern unity must conform to the rules about maritime navigation coming from the European Institutions.

I conclude my intervention confirming the interest of the Italian Harbour Offices on the challenge posed by the role of training in developing the maritime economy.


Programma conferenza





Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date



Index Home Page Forum

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail